Rabbia De Luca: “Troppi assembramenti dei runners, così chiudiamo tutto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
39
Stampa
Non è tardata ad arrivare la replica stizzita del Governatore Vincenzo De Luca dopo quanto accaduto nel primo giorno di “libertà” condizionata soprattutto per chi volesse praticare sport all’aperto:

“Oggi, lunedì 27 aprile, dopo molte settimane si è consentita la mobilità in due fasce orarie, dalle 6,30 alle 8,30 e dalle 19 alle 22. E’ stata una misura presa per dare respiro soprattutto alle famiglie con bambini. Abbiamo verificato per strada un eccesso di persone senza mascherine, senza distanziamento sociale, con assembramenti pericolosi. E’ indispensabile ribadire che l’ordinanza vigente rende obbligatorio:

1) uso delle mascherine
2) distanziamento sociale
3) mobilità solo nelle vicinanze della propria abitazione

Non è assolutamente consentita una mobilità senza limiti, non protetta, disordinata. Le Forze dell’Ordine, le Polizie Municipali, sono invitate a garantire il rispetto rigoroso dell’ordinanza. Il diffondersi di comportamenti irresponsabili, produrrebbe una ripresa forte del contagio e renderebbe inevitabile il ripristino immediato del divieto di mobilità.

E’ evidente a tutti che se non c’è da parte di ogni singolo cittadino senso di responsabilità, si rischia di prolungare all’infinito l’emergenza e la sofferenza di tutti, soprattutto dei bambini.

LA SITUAZIONE SULLA LUNGOIRNO

LA SITUAZIONE AL PARCO DEL MERCATELLO

FOTO DAL LUNGOMARE A TORRIONE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

39 COMMENTI

  1. ridicoli, voi ottusi da divano e il governatore di cui non se ne puo piu. stiamo senza lavoro da febbraio e voi ancora state a sostenere questi soprusi ingiustificati e gratuiti? è evidente che avete i soldi che vi arrivano senza fare nulla e vi potete permettere il lusso di stare a fare un caxxxo sul divano e pure a sparlare di chi vuole uscire di casa, manco fosse un assassino. Statevi a casa voi, a vita, chissenefrega di voi e della vostra vita inutile.

    Per i primi tre che dicono di andare a zappare, lo sapete che il vostro democratico governatore ha fatto multe e minacciato lanciafiamme pure per chi coltiva il proprio terreno?? quindi tacete e morite nel divano, nessuno sentirà la vostra mancanza, gentaglia inetta. Il vostro caro governatore (e governo) vi sta uccidendo e neppure ve ne accorgete.

    x Oi: i 600 euro li avrà presi qualcuno della tua famiglia, a me non è arrivato nulla, chiaro?

    D’accordo con Tony, Max, claudio, Centrostorico72, Andrea, DONCHISCIOTTE, iorestoacasaBEEE, Anonimo, Abramo! come vedo siamo in tanti, sempre di piu ormai.. manca poco e scacceeremo le nullità e i morti da divano nelle loro tristi case. Censura permettendo. Bastaaaaaa

  2. Voi siete caduti con la capa nderr mentre eravate a fare la vostra quarantena forzata.
    Siete irresponsabili, incivili, menegreghisti ed egoisti.
    Se alla fine di tutto il giro vi acchiappate il coronavirus andate a piangere miseria a destra e a manca.
    Non vi rendete conto di quanto siete stati fortunati, con i vostri numeri bassi… se poco poco i numeri fossero stati gli stessi del nord probabilmente ora non sareste così felici.
    Tutti vogliamo uscire, tutti sentiamo la nostra libertà privata, ma l’altruismo almeno per le persone che amiamo non sapete veramente dove sta di casa.
    Per chi dice che le mascherine servono a poco siete una massa di ignoranti, e probabilmente dovreste farvi un pò di cultura visto che sta roba sta in giro da novembre.
    Vedere le sfilate dei morti non vi è bastato?
    Vedere i reportage nei reparti di terapia intensiva non vi è bastato?
    Forse avete bisogno di sentire il continuo via vai di ambulanze, quello che non vi fa dormire la notte.
    Forse avete bisogno di vedere i supermercati svuotati, ma svuotati di tutto e non solo della farina.
    Forse avete bisogno di provare quell’orribile sensazione di tossire in pubblico (e con la mascherina) ed essere trattato come un lebbroso.
    Forse avete bisogno di sentirvi dire qui non puoi entrare perchè non sei protetto.
    Forse avete bisogno di vivere come hanno vissuto e stanno vivendo quelli del nord per comprendere fino in fondo quanto idioti, irresponsabili ed egoisti siete.
    Forse avete bisogno di sentirla la paura, di quelle che si tagliano con il coltello, di quelle che quando uscite di casa dovete guardarvi intorno perchè il silenzio e la paura rimbombano nella testa.

    Ma tant a vuj che v n fott, tnit o sol e o mar.
    A passiat intorno al palazzo non basta più.

    De luca Rinchiudili in casa, ca chist nun hann capit niente!

  3. Guardando i video proposti, direi che i due metri sono più che rispettati. Con questa distanza di sicurezza le persone viste nei video potevano essere anche dieci volte di più. E invece se ne vedono soltanto a piccoli gruppi, ben distanziati fra loro. Inoltre, la maggior parte delle persone viste in video sembra che le mascherine le portino. Dunque, dov’è il problema? Perché scagliarsi semplicemente contro
    C’è chi (come me) sta rispettando la Vita (non le Leggi) da prima dei decreti, ovvero dal 28 febbraio, da quando ha conosciuto le caratteristiche e le potenzialità di questo virus, da quando ha iniziato a percepire la sua gravità e l’attuale incapacità di poterlo controllare e sconfiggere, perchè è un germe ancora tutto da studiare. Pertanto, personalmente, dal 28 febbraio scorso non ho più portato i miei figli a scuola, ben prima del 5 marzo quindi.
    Purtroppo le leggi repressive diventano una necessità allorquando rappresentano l’unico modo per tenere a bada persone che non hanno la stessa percezione del rischio, alimentando le statistiche dei contagi. Oggi, a distanza di 2 mesi dalla mia “reclusione scientifica”, da spettatore e ascoltatore di ciò che passa in TV, da ciò che si sente da chi ci rappresenta e, soprattutto, ascoltando il popolo, sono giunto alla conclusione che non può esistere una società organizzata: OCCORRE TORNARE A UN REGIME PRIMITIVO, dove OGNUNO FA CIO’ CHE GLI PARE, fino a giungere al CANNIBALISMO. Soltanto in questo modo ogni individuo vedrà rispettata la sua dignità e potrà fare ciò che gli passa per la testa, soltanto così finalmente nessuno (forse) potrà più lamentarsi, soltanto in questo modo non ci sarà più un governo che in una società democratica, ma non intelligente, s’illude di poter governare, ritrovandosi così a guadagnare soltanto tanti soldini e ricevere, sempre e comunque, opposizioni e ingiurie. Soltanto in questo modo potrà avvenire ciò che probabilmente è l’unica vera strada percorribile della Vita: LA SELEZIONE NATURALE

  4. Tutti i commenti dementi che ho letto mi hanno convinto che Salerno ha una popolazione di IDIOTI piccoli di cervello ed invidiosi. Ci meritiamo di fare la fine di Bergamo augurandosi che la malattia colga tutti i dementi. Siamo un popolino che non sa rinunciare al suo beato non fare nulla al sole del lungomare..all’ aperitivo chiaccherato ..alla corsetta sportiva con tuta con catarifrangenti per imitare Gianluca Vacchi…siamo tutti grandi statisti bravi a criticate il politico che prende decisioni impopolari ma necessarie e ad idolatrare il deficiente che fa promesse populiste irrealizzabili in televisione quando non conta niente e non costa nulla promettere mari e monti…siamo sempre il popolino che vota chi gli promette ” UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO” e poi affossa economia e reputazione dell’ Italia. Neanche vedere che paesi come Cina, America, Spagna etc..etc..arrancano di fronte a questo problema ci ha insegnato nulla…neanche un commento o dibattito in televisione ho sentito nonostante due mesi di tempo per riflettere sulle azioni e scelte della ” società moderna” che hanno portato alla mortificazione ecologica del nostro pianeta…tutti che non vedono l’ ora di ricominciare esattamente da dove hanno lasciato…..LE PECORE INETTE SIETE VOI!!… voi che non avete nulla dentro e che vivete seguendo i binari su cui vi hanno messo e sui quali correte con la carica a molla che vi hanno concesso…voi che non avete spirito critico se non per avallare quello che vi fa comodo o a cui siete abituati…voi che non avete famiglie e figli da accudire o che avendoli non capite che è preferibile desiderare di lasciare un mondo vivibile piuttosto che un conto in banca corposo con il quale assicurarsi la villa con piscina e giardino per prevenire simili calamità mentre il resto degli altri soccombe….votate leqa..votate chi vi pare tanto avrete sempre il rappresentante politico che vi meritate…cioè quello che vi garantisce l’ elemosina da specchietto per le allodole in cambio della vostra dignità..senso critico..libero arbitrio e del vostro essere segni di essere considerati esseri umani…siete com i polli da allevamento oramai e sarete “confezionati” come loro…BUONA CORSA E BUONA RIPRESA ATTIVITA’ A TUTTI!!!

  5. Questo cretino torni a fare il garzone, nelle salubri valli lucane .Ringrazi il popolino e si preoccupi dopo aver piazzato a ns. spese i pargoli di occuparsi di sistemare sempre a NS.SPESE ,i futuri nipoti.

  6. Governatore De luca mettili nuovamente in quarantena questi sciacalli non capiscono il pericolo che incombe ancora .

  7. Ci voleva il Covid-19 per far si che tutti coloro i quali non hai praticato sport e invidiavano chi con sacrificio e passione hanno cercato di tutelare la propria salute a costo di numerose rinunce quali cene a sbafo, alcool e fumo, hanno potuto sfogare la loro rabbia. Il piacere di fare running, bike e prefissarsi di superare i propri limiti è un esperienza che non conoscono. Torneremo a sudare Amici e loro rimarranno sul divano la domenica pomeriggio come dei ghiri. Diranno che la loro bilancia è MALFUNZIONANTE e quando andranno da qualche medico dovranno salire su una bilancia cmq. Ricordo che l’ attività fisica fa bene anche all’ AMORE …chiedete alle vostre Mogli!!!

  8. Stasera si replica: tra le 19 e le 20 alzatevi dal divano ed affacciatevi alla finestra che vi saluto.
    :-)))

  9. tutti a mangiare a casa dei ricchi benefattori di Stato come Gabriele76, Umby60, Antonio o anche del governatore e figli ovviamente. Mi raccomando, accorrete numerosi, vi accoglieranno a braccia aperte, sono coerenti loro, mica sono emeriti stupidi??? purtroppo non ci arrivano, sono plagiati completamente, e non si rendono conto che questa storia della pericolosità la stanno tirando all’in
    finito, senza nessuna base reale. I dubbi sono decine, ma questa gente non è capace di porserli, ancor meno di darsi delle risposte. Per loro è normale stare chiusi in casa e sostengono chi li tiene agli arresti! lo sostengono perchè loro sono incapaci di pensare da soli e di regolarsi, quindi da brave pecore sono felici di seguire il pastore, anche all’infinito e anche nei burroni.
    Ma lo vedete che vi stanno prendendo in giro?? lo capite che non hanno nessuna regola queste limitazioni? nessuna logica? Il vostro governatore proibisce pure di coltivarsi il proprio terreno! ma di che parliamo??? comunque se volete, VOI, potete restare in casa finchè la morte non vi coglierà, non sarà nessuno ad impedirvelo.
    E non pensate ad un altro fatto? all’inizio e per MESI non era obbligatoria la mascherina, poi alla FINE della supposta epidemia diventa obbligatori! e non solo, lo diventano pure i guanti, senza alcuna logica! vabe ma che parliamo a fare con gli zombie, dopotutto è proprio quello l’obbiettivo di questa grande operazione preparata da anni: creare un branco di zombie (leggi pecore) che fanno tutto quello che si dice loro senza nulla obbiettare, al minimo delle risorse, economiche e alimentari, passate dal pastore.
    Esseri degni, creati e plasmati solo per “sopravvivere” e per produrre i beni per le elites finanziarie che continueranno ad accumulare capitali e potere, alla faccia delle pecore felici di belare.

    L’invidia per chi fa sport e chi ha una vita indipendente, salutare e diversa dalla vostra vita vuota vi fa torcere lo stomaco, non è vero?! ma non temete, noi non siamo invidiosi, vi lasciamo tutta la possibilità di morire nei vostri divani, a casa!

    nota: il 25 aprile l’ISS tramite Brusaferro afferma (Fonte: Repubblica): “tra l’1 e il 23 aprile il 44,1% delle infezioni si sono verificate nelle RSA, il 24,7% in CASA, il 10,8% in OSPEDALI, il 4,2% al lavoro e il resto altrove”! Lo capite, ovini belanti??? vuol dire che di fatto ci hanno ammazzato con questo blocco! l’85% è avvenuto esattamente dove ci hanno detto di stare!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.