Vademecum “Fase 2” in Campania: cosa si può fare da oggi per una settimana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Si tratta di misure sperimentali, perché avranno la durata di una settimana, che scattano da oggi anche in Campania. Ci sono – come riporta il quotidiano “Il Mattino” – delle concessioni in più alla libertà di movimento individuale, grazie alle disposizioni dell’ultimo Dpcm, annunciato ieri sera dal premier Conte, e all’ultimo decreto (numero 39), firmato qualche giorno fa dal governatore De Luca.
Sport. Si potrà correre (con l’uso della mascherina e rispettando il distanziamento sociale) vicino casa in due fasce orarie ben definite: 6.30 alle 8.30 e dalle 19 alle 22.
Ciclismo e bagni. L’uso della bicicletta è consentita ma sempre osservando le regole dei runners. Per il tuffo in mare o in fiume, c’è la possibilità in un caso: quando lo specchio d’acqua è in prossimità della propria abitazione principale,.
Caffè e colazione. Da oggi riaprono i bar e le pasticcerie ma rimane vietata la consumazione al banco. Tutti i prodotti possono essere solamente prenotati telefonicamente.
Prodotti di gastronomia. Il take away rimane vietato in Campania. Bar, pasticcerie e similari rimangono aperti dalle 7 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna a domicilio alle ore 14.
Pizzerie e ristoranti. Non sarà possibile entrare in questi locali. In Campania è stato sbloccato solo l’asporto: si potrà ordinare telefonicamente il cibo dai ristoranti e dalle pizzerie: la consegna a domicilio è consentita dalle 16 fino alle 23.
Autocertificazione. Resta obbligatoria: dovrà essere esibita ad ogni controllo e dovrà essere specificato il percorso da fare.
Attività produttive. Riaprono i cantieri edili, mentre alle altre filiere viene permesso, con comunicazione al prefetto, di aprire solo per le operazioni di sanificazione.
Lidi balneari. Restano chiusi. Sarà solo permesso ai titolari di concessione di iniziare i lavori di montaggio delle strutture.
Mascherina. Al momento non esiste alcun obbligo, anche se è sempre buona norma usarla. pure da parte dei bambini.
Passeggiate. Non saranno ancora possibili. Almeno per una settimana sarà permesso di uscire solo per motivi validi come da norme nazionali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Non capisco perchè se uno vuole fare un giro in motocicletta da solo senza passeggero nel proprio comune di residenza(senza avere contatti con nessuno) non può farlo.

  2. E chi ha problemi di salute che impediscono di correre ma non di camminare, sottolineando che tale attività serve per motivi di salute e non di diletto?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.