Portano via panchina pubblica di fronte Questura: clamoroso furto a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
L’episodio ha davvero del clamoroso, anche perché avvenuto nel cuore di Salerno, in pieno giorno e ancora in una fase di emergenza sanitaria e di divieto di spostamenti non autorizzati. Due persone – come testimonia la foto postata sul gruppo Facebook “Figli delle Chiancarelle” e come scrive il quotidiano “Le Cronache”, che ha raccolto la segnalazione di un suo lettore – hanno, presumibilmente, prima sradicato dal marciapiede e poi si sono portati via una panchina pubblica di legno in via Roma, all’altezza della Questura e della Prefettura. Il singolare furto è stato messo a segno senza preoccuparsi anche della presenza nella zona di una signora.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Ottimo !!!!!
    E le forze dell’ordine (soprattutto quelle al palazzo di fronte…)….???
    Ah Pardon
    Erano tutti impegnati a multare le mamme che avevano portato i propri bimbi a prendere una boccata d’aria…
    Italia repubblica dei COCCODÈ 🦆🦆🦆

  2. No, vi prego ditemi che è uno scherzo!
    Ma come, proprio di fronte alle forSe dell’ordine? Le grandi forze che usano ogni mezzo a disposizione per combattere i delinquenti che passeggiano? Droni, elicotteri, navi, cani, ecc. , e poi si fanno fregare una panchina in pieno centro, in pieno giorno e soprattutto sotto la sede della questura?
    E che dire degli spioni salernitani? Così ligi e lesti nell’avvertire i tutori della legge se un concittadino sta seduto su una panchina?
    Possibile che nessuno ha notato questi due ladri in azione? Possibile che nessuno stava affacciato sul balcone?

  3. Più che nel cuore della città, direi a 50 metri dalla questura.
    Forse gli agenti sono troppo impegnati a multare famiglie che non escono da 40 giorni per accorgersi di un furto in pieno giorno e praticamente sotto i loro occhi?
    Strano non ci fosse neanche l’urlatore di turno dal balcone che li abbia intimati di restare a casa!
    No CENSURA!

  4. Le forze dell’ordine, giustamente, sono impegnate a dare la caccia a vecchietti che escono di casa due volte e ai runners. E poi ecco le figure di pupù.

  5. visto che non possono usarla in pubblico per non rischiare la multa se la sono portata in un parco privato o fuori al balcone della propria abitazione.

  6. La cosa più squallida della situazione è il soggetto che ha fatto la foto, laddove non sia un complice.

  7. Il furto non è riuscito… vi dico io come sono andate le cose: i ragazzi avevano asportato la panchina e la stavano portandola via; io mi trovavo di passaggio sul marciapiede di fronte ed ho notato che l’avevano nascosta dietro la struttura esterna di un ristorante, allontanandosi poi velocemente, probabilmente con l’intenzione di prelevarla in seguito con un mezzo e trasportarla altrove. A quel punto ho allertato la sala radio della Polizia Municipale che è intervenuta prontamente con una pattuglia. La panchina è stata presa in carico dagli operai del servizio comunale di manutenzione, che hanno provveduto anche a riparare – con dell’asfalto a freddo – le buche formatesi sul suolo a seguito dell’effrazione.
    La cosa che mi ha molto sorpreso è stata la sfacciataggine di questi ragazzi che hanno operato a cinquanta metri dalla questura senza alcun timore di essere notati ed arrestati… altra cosa che mi ha infastidito è stata quella di notare la totale indifferenza dei alcuni passanti presenti in loco.

  8. Ma come fate a non capire siccome le pizzeria e i ristoranti potranno allargare l occupazione di suolo pubblico senza pagare anche la tarsu… La Panchina si trovava in un posto dove prossimamente troverere tavolini e sedie…. Penso che solo questo sia il motivo e non un altro…. Svegliaaaaaa

  9. E che doveva fare? Il poliziotto? Il giustiziere? Lo sceriffo? Questa è l’ennesima brutta figura di chi è pagato per garantire l’ordine in questa città. È sbagliato prendersela con i cittadini.

  10. E si avete ragione, cosa fanno le forze dell’ordine oltre ad “appizzarci” la pelle come é accaduto ieri a Napoli a quel fesso di agente di Polizia di soli 37 anni che si era messo in testa di beccare tre individui che avevano da poco tentato un furto ad un bancomat?
    Probabilmente se chi ha scattato la foto si fosse preoccupato di chiamare le Forze dell’Ordine la panchina a quest’ora sarebbe ritornata dov’era.

  11. X IL POST DELLE 15.06. Le Forze dell’ordine sono pagate x intervenire, non x essere dovunque, non mi pare che al momento dell’arruolamento oltre alle manette, divisa, pistola e distintivo venga consegnata loro anche l’ubiquità. Chi ha scattato la foto di certo non era tenuto a fare lo sceriffo, ma a chiamare la Polizia sicuramente SI.

  12. Ma siete sicuri che la stessero rubando? A me sembrano operai del comune che stanno spostandila per un motivo penso di manutenzione. Ripeto è la mia impressione

  13. vi meravigliate che hanno portato via una panchina da lì davanti?!? con la movida nel piazzale si vanno a fare pure le canne e nessuno vede niente!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.