Dopo tifosi Salernitana anche quelli del Napoli contro la ripresa: “Finite questo teatrino”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Finitela con questo teatrino ridicolo, abbiate rispetto per il dramma che sta vivendo il nostro Paese». Comincia così il comunicato degli Ultras del Napoli contro la ripresa del campionato di Serie A. Ed è soltanto l’ultima di una serie di dure prese di posizione dei tifosi organizzati più caldi, in aperto dissenso nei confronti degli affannosi e spesso scomposti tentativi del calcio italiano di vertice di tornare a tutti i costi in campo. Inevitabilmente a porte chiuse e quindi senza una delle sue componenti vitali: il pubblico sugli spalti.
Gli ultrà napoletani scrivono ancora: «Ci sono molte attività ferme che ancora non conoscono il loro destino, milioni di disoccupati legati ad un reddito di sussistenza, leggi rigide per la quarantena obbligatoria per chi è sfiorato dal contagio, e voi vorreste l’immunità di Stato per proteggere i vostri profitti, infischiandovene degli stadi vuoti e dei lutti dei vostri tifosi? Rappresentereste solo voi stessi su quel prato verde, i vostri interessi economici e la vostra lurida avidità. Finitela qua se avete un po’ di dignità».

 

Prima di loro si erano fatti sentire i gruppi di Atalanta e Brescia, rappresentanti delle realtà locali più martoriate dal coronavirus, ma anche di Sampdoria, Genoa Spal e Salernitana. «Per noi il pallone, in queste condizioni, si è sgonfiato. Tenetevi questo baraccone vuoto e, se avete un briciolo di dignità, vergognatevi», era stato il messaggio degli ultras genoani della gradinata Nord. Gli spallini avevano persino chiesto alla loro squadra, in caso di ripresa, di non vestire la storica maglia con le fini righe biancoazzurre: «A noi non interessano le decisioni che verranno prese in merito alla classifica. A noi interessa che la nostra maglia venga onorata sul campo. Rivederla sui rettangoli di gioco fra un mese non farebbe di certo risplendere i suoi colori. Anzi, la vedrebbe ricoperta d’onta». E gli atalantini, in prima linea nella costruzione in tempi da record dell’ospedale della Fiera di Bergamo, avevano chiosato la loro protesta con un significativo: «Ora esultare per un gol di Gomez non ha più senso».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Tutti uniti contro i protagonisti che hanno infettato il pallone in maniera irreversibile.
    È uno show che va a offendere l’intelligenza di tanti tifosi. Bisogna annullare questo scempio immane.

  2. Anche i napulilli hanno conquistato il diritto alla parola ???🤔🤔🤔
    Tifoseria ininfluente e da sempre inesistente….
    GO HOME..
    Thanks

  3. Questo deve essere il momento che ci si unisce in una nuova realtà campana!!!
    Napoli Salerno Avellino Benevento Juvestabia Nocerina Casertana Cavese ecc
    Compattiamoci e non ce ne sarà per nessuno!!!

  4. Non ci uniremmo mai ai napulicchi mai e poi mai. Il tuo sogno resterà un’ utopia. Non possiamo stare con persone che ci fanno fare “brutte figure davanti gli altri”. Come con l’amico che ti fa fare brutte figure con le ragazze quando vuoi cartiare. Mica te lo riporti appresso la volta dopo?

  5. cartiare??????ecco già basta questo per restare a distanza. se questi sono i tuoi termini secondo me le ragazze le vcedi solo youporn e cinque contro uno in quantità, stai inguaiato

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.