La rabbia dei precari salernitani: prove in estate e a concorso solo 120 cattedre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Monta ulteriormente la rabbia dei docenti precari salernitani., che temono per la loro salute in vista del concorso a cattedra  per assumere i docenti delle scuole medie e superiori. Il ministero dell’Istruzione – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – martedì scorso ha proceduto alla pubblicazione del bando del concorso straordinario che mette in palio 24mila posti in Italia. La beffa ulteriore è rappresentata dal fatto che i posti si riducono su base provinciale appena a 120. I prof minacciano ricorsi in Tribunale perché – a loro avviso  – non ci sarebbero le condizioni per espletare il concorso straordinario in piena estate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.