De Luca annuncia l’arrivo di 20mila immigrati. E’ scontro con la Lega

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
40
Stampa
«Arriveranno da lunedì sul litorale domitio e sulla piana del Sele 20mila extracomunitari che potranno andare a lavorare nelle aziende, valuteremo in queste ore quali attività mettere in piedi con le Asl di Caserta e di Salerno per evitare che questo afflusso di lavoratori possa determinare nuovi focolai». Lo ha detto su Fb il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

«Nuovi schiavi in arrivo in Campania, alla faccia del Primo Maggio. Il lavoro è dignità, diritti e tutele, eppure è stato annunciato l’arrivo di 20mila braccianti nella nostra regione». Così, in una nota, la «Lega Salvini premier della Campania» per la quale «Serve certamente manodopera per i nostri campi e il nostro settore agroalimentare, ma non possiamo reclutare migliaia di lavoratori a pochi euro, che spesso alimentano caporalato e sfruttamento». «Chiediamo la reintroduzione dei voucher e la possibilità di assumere italiani disoccupati e giovani. Il partito del governatore De Luca è per la sanatoria degli immigrati, la Lega lotta per difendere la manodopera italiana ed evitare sfruttamento, concorrenza sleale e contrazione dei diritti. Prima i campani», conclude la nota della Lega.

Non tarda ad arrivare la controreplica di De Luca: «In relazione ai migranti già presenti nei territori di Caserta e Salerno, che torneranno al lavoro con la riapertura delle aziende, la Regione Campania impegnerà tutte le Asl in un lavoro attento di verifica dei contagi a tutela della salute dei cittadini campani. È un concetto semplice, tanto semplice da non essere alla portata di Salvini. (Caro Denis, dai un’occhiata anche tu…ho la sensazione che tra poco dovremo chiamare gli infermieri)».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

40 COMMENTI

  1. Plaudo l’egregio signore delle 14:08 e il signor Marcos 2. A discutere con fascisti e terron-leghisti, qualche dozzina di persone in verità, si perde solo tempo. Questi sono di una ignoranza irrecuperabile, perché probabilmente è gente vinta dall’odio.

  2. ALL’ITALIANO DEL NORD: il De Luca ci ha salvato la vita con il suo modo di operare. Ricorda che se dal nord a marzo non fossero arrivati quei treni pieni di persone, senza rispettare norme, oggi non avremmo ammalati al sud.
    Se non ti piace come agisce de luca, resta al nord con fontana e zaia, hanno fatto morire più di 15.000 italiani per non usare il cervello.

  3. Nelle terre sono schiavizzati da oltre 100 anni. Prima gli uomini, poi le donne, al Sud molto più che al Nord; una mondina prendeva 150 lire contro le 60 della donna al meridione, e alla mondina davano anche le scarpe. La meridionale raccoglieva le olive SCALZA! e si faceva 15 km all’andata e 15 al ritorno. Andatevi a rivedere qualche documentario filmmografico su Rai Storia anni 50-60…andate a vedere di cosa state parlando…Lo squadrismo e il fascio agrario hanno sopraffatto gli italiani, le donne italiane, e poi mano a mano tutti i sotto proletari , tutta la gente povera del mondo. La differenza è che ora neanche i documentari ti fanno girare, nell’agro pontino come in quello aversano, nel nocerino sarnese come nella piana del sele, in calabria come nel foggiano o come nella piana di gioia tauro….in queste zone se provi a fare il documentario stile zatterin , TI SPARANO ADDOSSO, TI PRENDONO A CAPATE…! Quindi non parlate a vanvera, documentatevi, istruitevi.

  4. Risposta per un meridionale anti salvini se 850 per 27 giorni per 11-12 ore di lavoro e per te paga sindacale
    Non credo è solo sfruttamento

  5. Io ti adoro De Luca, ma questa volta non posso difenderti. Tu, come tutti noi sai benissimo che quei poveri ragazzi extracomunitari saranno pagati meno di trenta euro per 10 pre di lavoro, sai altrettanto bene che per 6 ero l’ora ci lavorerebbero molti più italiani di quanti già non vi lavorino ( 60% circa) . Giusto che siano venuti ma davvero indegno che tu dica che sono pagati il giusto. Che delusione.

  6. Schiavismo di Stato.Grazie De Luca..lui il figlio intanto col paracadute lo ha piazzato in parlamento. E marcos e gli altri abbocconi…abboccano!!

  7. X anonimo 16,27
    È indegno che questi tizi siano stati presi in un periodo di pandemia chi li controlla? Poi pagati bene o non bene cosa te ne frega non dovevano essere presi punto.
    Stessa replica per tutti i buonisti comunisti. Io mi chiedo come è possibile che ci siano tanti miserabili in Italia

  8. Guardi mi piacerebbe incontrarla da vicino, davvero! Solo per dimostrarle tutto il mio buonismo….!

  9. ora chi sta sta chiuso vanta filiere miliardarie , e perdite personali milionarie …. poi quando apre paga stipendi da fame ai suoi schiavi (quando li paga), schiavi bianchi o neri che siano; istigando gli uni contro gli altri ! E “regolarizza” pure!, grazie ai colletti bianchi con buste paghe a 1-2 ore al giorno … evade il fisco dichiarando redditi di povertà ….e poi chiede i fondi perduti, i bonus, gli ospedali all’avanguardia, e pretende sicurezza sociale! E si lamenta perchè non può andare in Chiesa (a fare cosa? boh!) Che votastommac’ ! La pandemia è una catastrofe capace di insegnare qualcosa? Io penso di no.
    ( dario )

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.