Fase 2: Fiab Salerno propone una rete ciclabile di emergenza

Stampa
A distanza di ormai oltre due settimane dall’invio da parte di Fiab – Salerno (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) all’Amministrazione comunale di una lettera contenente la proposta denominata Fase2…ruote! con la quale si chiedeva per l’inizio della Fase 2 un piano straordinario di interventi diretti a favorire l’uso della bicicletta in città, l’Associazione ribadisce la necessità e l’urgenza di interventi di facile ed immediata realizzazione mediante la presentazione di rendering su alcuni dei percorsi ciclabili principali

A) CIRCUITO DEL MARE

B) CIRCUITO DELL’IRNO

C) CIRCUITO ORIENTALE così denominati e previsti nel Piano Generale del Traffico Urbano approvato dal Comune di Salerno.

Si tratta di simulazioni fotografiche di percorsi di pronta realizzabilità sui principali assi cittadini di spostamento di persone, con l’obiettivo di ridurre l’impatto che deriverà dall’incremento del traffico veicolare privato in vista della prevedibile riduzione del ricorso ai mezzi di trasporto pubblico.

Sul punto, giovedi 30 aprile si è tenuto presso il Palazzo di Città un incontro tra i rappresentanti dell’Associazione e gli assessori competenti Angelo Caramanno (Ambiente e Sport) e Domenico Di Maio (Urbanistica e Mobilità). Il Presidente Paolo Longo, inoltre, è stato convocato per una audizione innanzi alla VIII Commissione Mobilità, prevista per mercoledì 6 maggio alle ore 11.

La proposta, volta principalmente a chiedere la realizzazione di una rete ciclabile di emergenza, parcheggi provvisori e una campagna di comunicazione sociale per favorire l’uso della bicicletta da parte dei cittadini e dei pendolari salernitani, pare abbia incontrato il parere favorevole degli Assessori che si sono dichiarati disponibili a valutare con i competenti uffici la predisposizione di interventi per la delimitazione di sedi dedicate e segnaletica adeguata a garantirne la sicurezza.

Piena sintonia anche in ordine alla urgenza degli interventi. In questa fase, infatti, non è possibile pensare a progetti strutturali ma – considerata la necessità di intervenire in tempi brevissimi –  è risultata pienamente condivisa la necessità di ricorrere a soluzioni emergenziali di pratica ed immediata realizzazione, sull’esempio di quanto fatto nel frattempo in molte altre città che già lunedì 4 maggio sono pronte ad inaugurare nuovi percorsi riservati a pedoni e biciclette.

A sostegno della necessità di agevolare l’uso della bicicletta Fiab ha inoltre lanciato una petizione on-line che, nel giro di pochi giorni, ha già avuto centinaia di sostenitori e che si invita nuovamente a sottoscrivere e a condividere: .

Ritenendo che la bicicletta possa rappresentare una delle soluzioni migliori per rispondere alle esigenze della mobilità urbana in questo delicato momento, Fiab-Salerno ha ancora in programma una serie di iniziative che lancerà nei prossimi giorni per invitare tutti i cittadini ad un atto di responsabilità, rinunciando all’uso – quando non necessario – dell’automobile e per favorire la mobilità sostenibile a Salerno.

7 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Cari sindaco e assessori e cara Fiab da anni in quella striscia ciclabile sul lungomare manca qualsiasi segnaletica sia verticale che orizzontale. prima di annunciare le grandi oper cercate di provvedere almeno a quella

  • ma se tutti i ciclisti stanno per strada a gruppi a cosa serve una rete?? èer l ennesima volta si buttano i soldi la rete per paestum ovviamente oggi è da rifare ma quant era nuova nessuna la usava cmq erano per strada a gruppi e senza regole e ne rispetto per gli automobilisti ..
    fate cio che serve davvero …………………..

  • Sarebbe bello e un grande passo avanti , ma quanto fattibile? Soprattutto come si fa capire ai pedoni che non ci si potrebbe camminare a piedi? All’estero se passeggi sulla ciclabile ti mettono sotto e ti riempiono di imprecazioni … Da noi sarebbero i pedoni a prendersela coi ciclisti.

  • Grazie Fiab.
    Un gruppo di professionisti, Arcan, da dieci anni ha fatto un progetto

    La realtà la conosciamo bene!!

  • Tutto molto bello, ma si tratta del solito progetto che rimarrà su carta. Un altra pia illusione insomma.
    A proposito mi ricordate a quando risale l’ultimo progetto urbanistico a Salerno in cui la Fiab è stata coinvolta? Prendiamo ad esempio la lungoirno, che si prestava perfettamente alla realizzazione di una pista ciclabile. Mi dite in che modo siete stati coinvolti? Non voglio essere sarcastico, anzi sono estasiato della vostra perseveranza. Io mi sarei già rotto da anni di fare la lotta ai mulini a vento. Complimenti.

  • Nell’ipotesi che un cospicuo numero di soggetti userà la bici per andare a lavorare, troverà nelle vicinanze delle sedi di lavoro un sufficiente numero di rastrelliere per poter depositare e poi ritirare le bici al termine del lavoro?? Inoltre chi, dopo una lunga pedalata, arriverà accaldato e sudato troverà dove rassettarsi e se necessario cambiarsi di abito?? Chi è stato nelle città del nord Europa sa che così è organizzato il servizio per l’uso massiccio della bici, cioè non solo piste ciclabili. La Fiab Salerno è edotta in tal senso, oppure tollererà un arrangiamento all’italiana maniera, con centinaia di bici allacciate qua e là agli appigli più disparati??

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.