Incidente stradale, morto camionista di Mercato San Severino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Sono in corso indagini per far luci sull’incidente ad  Andrea Sellitto di Mercato San Severino. L’incidente si è verificato l’altra notte sull’autostrada A1, tra le uscite di Modena e Piacenza. (foto TeleclubItalia)

Andrea Sellitto, un camionista di 51 anni originario di Mercato San Severino, è morto dopo aver perso il controllo del mezzo mentre viaggiava in direzione Milano-Verona. Ancora è poco chiara la dinamica di quanto accaduto. Nello schianto del mezzo contro il guardrail, sarebbe morto per le gravi ferite riportate. Sembra che non siano coinvolti altri veicoli.

L’uomo lavorava per un’azienda di autotrasporti la NapoliTrans, era ritenuto un autotrasportatore esperto in quanto svolgeva questa professione da diversi anni senza aver mai avuto un incidente. Sul posto sono arrivati immediatamente gli uomini della polizia stradale del distaccamento di Modena, che hanno accertato il decesso dell’uomo e avviato tutti gli accertamenti del caso, per verificare la dinamica esatta dell’incidente, anche per accertare che il sinistro sia stato magari causato da dinamiche esterno.

Gli inquirenti hanno deciso in ogni caso id provvedere a far effettuare l’autopsia sul corpo della vittima per fugare ogni dubbio. Il camion sarà anche visionato dai periti tecnici nominati dal tribunale per verificare eventuali problemi meccanici che avrebbero potuto causare il sinistro.

L’incidente si è verificato pochi minuti dopo le 23, tra le uscite di Modena Sud e Modena Nord, in direzione Milano, all’altezza dell’uscita di Cognento di Modena. Il tratto tra i due caselli modenesi è stato chiuso per consentire le operazioni di ripristino della viabilità, i disagi sulla circolazione si sono protratti per alcune ore. La tragica morte di Andrea Sellitto ha destato enorme scalpore nel centro capofila della Valle dell’Irno, dove l’uomo era molto conosciuto ed apprezzato per il suo modo allegro e gioviale di porsi nei confronti di tutti.

Era frequentatore assiduo del bar mediterraneo, in quanto da anni abitava nel residence della struttura ricettiva di Curteri di Mercato San Severino. Distrutti dal dolore i fratelli Lello e Pietro e la sorella Iole, lascia anche una figlia, i congiunti, si sono recati nella giornata di ieri nella cittadina emiliana per predisporre tutti gli atti necessari per il rientro della salma a Mercato San Severino. I funerali si dovrebbero tenere la prossima settimana.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Riposa in pace … Molti dimenticano che grazie ai camionisti sono stati garantiti gli approvvigionamenti nei supermercati .
    Sentite condoglianze alla famiglia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.