Salerno: giovani in gruppo senza precauzioni, la segnalazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Gruppi di ragazzi che si riuniscono sulla zona dei Seminari a Salerno molti dei quali senza mascherine e senza rispettare le regole del distanziamento sociale. La segnalazione arrivata in redazione da parte di un residente, porta alla luce un comportamento sbagliato del gruppo di giovani che per il secondo giorno consecutivo si riuniscono infrangendo di fatto quelle che sono le prime “liberalizzazioni” di movimento della Fase 2. L’auspicio è che le Forze dell’Ordine possano intervenire per gestire la situazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. È così difficile mettere un presidio di polizia municipale davanti all’ingresso del parco?
    Il residente mi ha preceduto di poco stavo per farvi stessa segnalazione -alle 19m30 ero al parco per una passeggiata.
    Credo che il dpcm preveda il controllo dei parchi da parte delle autorità ma come al solito non le ho viste.
    Paura per noi e soprattutto per i nonni di questi ragazzi

  2. Ma con la fase due le canne a giro non si possono fumare? Vale solo il persol giusto?

  3. Purtroppo è così un po’ dappertutto nei luoghi di ritrovo dei ragazzi.
    Gruppi anche di 20 ragazzi senza mascherina accalcati attorno alle panchine, con bacio ed abbracci….

  4. Non penso che il problema si risolva scattando fotografie. Si telefona alle forze dell’ordine e le si fa intervenire. Questo bisogna fare altro che fotografie ed inutili articoli da giornaletto di provincia

  5. Raffaele brs, fatti una vita e smetti di fare il moralista. Scendi un po’giù, ti farà bene

  6. Ma volete rendervi conto che ormai Salerno è ostaggio anche di queste bande giovanili? Ma i nostri politici che in campagna elettorale parlano con enfasi dei ragazzi dei quartieri ma vengono mai a vedere come gli stessi si comportano soprattutto nella zona orientale che è ormai diventata la Scampia di Salerno? La Ciampa di Cavallo, soprattutto la zona dove sta il famoso “ponticello” che porta a Santa Margherita, al Severi ed al Centro Sociale, da sempre è punto di ritrovo di tossici e spacciatori, di ladri e scippatori che proprio in quei luoghi spesso abbandonano motorini rubati o borse scippate. Negli ultimi anni con il diminuire degli eroinomani che si bucano, nella zona sono proliferate batterie di ragazzi e ragazze che si riuniscono per prima fumare canne e poi bere e mangiare su panchine, muretti e scale di accesso dei palazzi, infastidendo con le loro urla i residenti e lasciando abbandonata e irraccolta l’immondizia prodotta. Ma in questa zona vedete mai Polizia, Carabinieri, Finanza o Vigili Urbani? Mai. Troppo impegnativo. Meglio fare pattuglia sul lungomare, sulla spiaggia o girare a vuoto per la città. Meglio non andare dove si sa che ci stanno problemi. Così interi quartieri di Salerno sono stati abbandonati a sé stessi, lasciando crescere nella mente di questi giovani sfasolati, già viziati o quantomeno non seguiti dalle famiglie, un senso di onnipotenza secondo cui tutto è loro consentito. Con il lockdown queste bande giovanili erano sparite dal quartiere. Da lunedì 27 aprile come tanti topi di fogna loro ed i tossici eroinomani si sono ripresentati. È la festa riprende.

  7. Sono giovani e lo capisco, ma questa situazione con il rispetto delle regole è fondamentale per costruire uomini e cittadini con rispetto altrui e senso Civico.
    Come per il casco, li fermi ed una bella multa da recapitare ai genitori.
    Così recuperiamo almeno un 50% di potenziali futuri incivili.

  8. Anche adulti, che prendono il caffè e poi continuano a passeggiare a coppie o gruppi senza mascherina, sorseggiando il caffè e fumando sigarette, vere o virtuali. Ho fatto una passeggiata dalla stazione a largo Campo ed ho visto di tutto, diciamo che la metà delle persone fanno assembramenti e non indossano la mascherina. Anche i vecchi, ho visto addirittura chi la tiene poggiata sulla spalla chiacchierando con altri anziani ed era davanti alla scuola Vicinanza. Non ho trovato neanche un vigile in tutto questo percorso

  9. Non so cosa c’entri il moralismo…. assembrarsi ora non è amorale, E’ ILLEGALE!
    Avrei telefonato io alle forze dell’ordine ma purtroppo ero sprovvisto di cellulare, per passeggiare non ne faccio uso di solito!
    All’interno del Parco la situazione era anche peggiore….
    Peccato perché mai come questa volta il 99% dei salernitani sta rispettando le regole – ho visto anche in altre zone di Salerno tutti con mascherine e rispetto distanza.
    Dal 2002 c’è una legge dello Stato che prevede il poliziotto di quartiere.
    Qualcuno ne ha visto traccia, come per gli UFO?

  10. Mi auguro che finita l’emergenza, non sparisca il ritrovato senso civico dei salernitani.
    Che segnalino anche spacciatori e malandrini vari, datori di lavoro e proprietari di casa che non gli fanno contratti e li tengono a nero, o il dottorone di turno che propone “150€ a nero o 200€ con fattura”.
    Ma a campare di speranza……..

  11. sara’ dura…….a questo punto spostimoci inmassa tra le regioni…per colpa di questi imbecilli siam obloccati

  12. Runner, cosa ti sfugge delle regole minime da seguire?
    Il più recente decreto parla di non più di due persone assieme, solo dello stesso gruppo familiare.
    Qui si parla di gruppetti di dieci, quindici adolescenti, senza mascherine oppure mascherine male indossate, e nessun distanziamento sociale.
    Ti dirò, per me va anche bene che i ragazzi si vedano in strada, ma che almeno tengano un minimo di distanza di sicurezza. E ne ho visti tanti fare così. E’ solo questione di buona volontà e buon senso.
    Nessun moralismo.
    Ora mi aspetto il solito iluminato che ci dirà che è tutto un complotto, che i ragazzi hanno capito tutto, il virus non esiste, è una montatura per instaurare un nuovo regime, i microchip, le scie chimiche, le cavallette! 🙂

  13. Siete veramente patetici, davvero non avete altro da fare che fare la morale al prossimo? È primavera, scendete e fate respirare i due neuroni che vi sono rimasti. Stare in casa vi sta facendo davvero male

  14. Runner, ancora con sta storia della morale? Conosci altri vocaboli?
    Mi sembrava di essere stato chiaro nel mio precedente messaggio. Ma sicuramente sono io che non so spiegarmi.
    Del resto, chiuso in casa, ho perso i neuroni… ah, no! Che dico? Caro Runner, sappi che io non ho mai smesso di lavorare, per garantire a te e a tutti noi un minimo di normalità. Il mio comparto è uno di quelli considerati essenziali. Sono due mesi che ho a che fare con mascherine, distanziamento sociale, pulizia, sanificazioni. E non ne posso più. Ogni giorno rientro a casa con la paura di portare il virus ai miei familiari. E se vedo dei ragazzini che al contrario se ne fottono, sai che c’è? Mi incazzo.
    Mi incazzo perché mi chiedo dove abbiano trascorso gli ultimi due mesi. Se si siano resi conto di quello che stava succedendo intorno a loro. Se i loro genitori hanno avuto la decenza di spiegarli qualcosa, o se sono anche loro strafottenti come i figli.
    Altro che fare la morale!

  15. Ma runner è il nuovo di caverna, che dice sempre le stesse cose? Si vede che correre non lo aiuta ad aprire il cervello ma solo i polmoni.

  16. punto 1, i minori non possono uscire da soli (visto che il decreto parla di accompagnamento dei minori nei parchi, per estensione dovrebbe valere per qualsiasi spostamento dei minori); punto 2, a piazza gloriosi giovani e meno giovani seduti anche a tre/quattro sulle panchine (e meno giovani sul muretto sotto gli alberi tutti vicini vicini), o in piedi azzeccati azzeccati, e non mancano tra i giovani saluti col bacetto!!, punto 3 (il più importante) non c’è NESSUNO che controlla (mentre quando eravamo chiusi in casa c’erano decine di macchine delle forze dell’ordine a avigilare e fermarti pure se avevi 5 buste della spesa in mano!!): che fine hanno fatto i tanto decantati “vigileremo”?!? solo chiacchiere!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.