Dal 18 maggio tornano le messe con fedeli, raggiunto accordo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Dal 18 maggio le messe potranno di nuovo essere celebrate nelle chiese e parrocchie con fedeli e riti dal vivo e non più solo in streaming. Inizia così la Fase 2 anche per i credenti e per tutti coloro che vogliono recarsi all’ascolto spirituale. La decisione del Governo di rimandare a dopo il 4 maggio la santa messa aveva messo laCEI sul piede di guerra.

Le modalità delle messe messe dal 18 maggio

Nei dettagli la messa dovrà svolgersi secondo un protocollo preciso con il distanziamento sociale e mascherine. L’Ostia dovrà essere assunta senza contatto diretto e all’entrata della chiesa dovrà esseri la possibilità di igienizzazione delle mani. Il Governo raccomanda anche che laddove si può la funzione religiosa si svolga all’aperto.

Il testo dell’accordo “giunge a conclusione di un percorso – sottolinea la Cei – che ha visto la collaborazione tra la Conferenza Episcopale Italiana, il Presidente del Consiglio, il Ministro dell’Interno – nello specifico delle articolazioni, il Prefetto del Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione, Michele di Bari, e il Capo di Gabinetto, Alessandro Goracci – e il Comitato Tecnico-Scientifico”.

Il Protocollo è risultato “di una profonda collaborazione e sinergia fra il Governo, il Comitato Tecnico-Scientifico e la Cei, dove ciascuno ha fatto la sua parte con responsabilità», evidenzia Bassetti, che conferma e assicura “l’impegno della Chiesa a contribuire al superamento della crisi in atto”.

Dunque la prima domenica con la messa a cui si potrà partecipare sarà il 24 maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.