Priscilla Salerno: “Castrate la bestia che ha violentato l’infermiera a Napoli”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Negli Usa, a Miami, è notte inoltrata. Stanotte ho difficoltà a prendere sonno. Leggo di un infermiera stuprata a Napoli da un extracomunitario.
Leggo dell’intenzione del Governo italiano di regolarizzare 600 mila irregolari, leggo di un Governo che multa chi protesta, quando la priorità dovrebbe essere garantire la sicurezza”. E’ lo sfogo dell’attrice hard Priscilla Salerno.

L’imprenditrice e pornostar salernitana, in prima linea per i diritti delle donne non ci sta. “Penso, ho rabbia, ho tensione perché la mente torna – dice – ad episodi ‘antichi’ e rivivo certe paure. Ero nel 2014 a Desenzano del Garda, alloggiavo in un residence, avevo già iniziato la spola con Miami. Nella struttura vi erano molti immigrati, probabilmente era una di quelle strutture che beneficiava di sussidi. Quella notte sentii rumori alla porta, qualcuno tentava di entrare. Mi agitati, misi subito qualcosa all’ingresso per bloccare la porta, poi chiamai mio marito, poi il proprietario. Nulla”.

“Provai – ricorda ancora – con i carabinieri ma non bastava una paura per allertarli, ancora mancava un fatto delittuoso. Ero al secondo piano, l’unico pensiero di sopravvivenza era meglio morire sola che essere stuprata, quando all improvviso vidi dei fari era il proprietario che abitava nella dependance vicino la struttura. La sua unica preoccupazione era evitare la chiamate alle forze di polizia. Ma già lo avevo fatto. Quando arrivò trovo’ dei tentativi di irruzione ma la storia fini li. La struttura fu chiusa nei mesi successivi”.

“Negli stessi anni mi capito’ a Verona nel garage di casa mia. Tornavo – sottolinea – da lavoro, fui aggredita e derubata. Due extracomunitari. Mi dissero che mi avrebbero violentata   se avessi denunciato. Non lo feci. Sbagliai. Quella sera mi rimisi in auto, mi sistemai e ritornai su da mio marito. Anche a lui dissi nulla anche perché è un ufficiale dell’ esercito …. non potevo rischiare una strage”.

Per Priscilla “Tornano, in serate così, questi fantasmi. A tutte le donne dico: DENUNCIATE per favore. Al mio Paese vorrei dire, invece di dare la caccia agli italiani e multare le povere anime che protestano per aprire le loro botteghe, date la caccia ai veri delinquenti. Con gli immigranti ci vogliono regole, ci vogliono certezze ci vuole rigore il Paese dei balocchi esiste nelle favole. Al mio Paese vorrei dire: castrate questa bestia che ha violentato una infermiera. Una eroina, tornava dal lavoro. In prima linea sulla emergenza Covid. Pazzesco”.

Fonte Il Monito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Adesso sai tutti i perbenisti e buonisti vari come si INDIGNERANNO?
    Adesso la daranno della raSSista, omofoba, gli rinfacceranno la sua professione(inaccettabile per il perbenista, mentre tollera la pedofilia) e nonostante abbia espresso un pensiero credo condiviso dalla maggior parte delle persone “normali”, chissà quali offese le verranno fatte!
    Non si tratta di etnia e nemmeno del fatto che fosse un clandestino : qualunque sia il colore della pelle È UN CRIMINALE e va duramente punito. Punto!

  2. cara Priscilla io addirittura sarei per castrare anche i politici che permettono e difendono questa feccia .
    Le donne in politica che difendono questi clandestini non hanno rispetto delle donne italiane,considerando la cultura di questi paesi dove la donna è schiava e l’uomo è padrone.

  3. Veramente ha aperto bocca per dire certe cose?
    Era meglio quando la teneva chiusa e apriva qualcos’altro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.