Cara Assessora oggi è San Matteo? Il buon esempio viene dal Palazzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Nei giorni scorsi una illustre esponente dell’Amministrazione Comunale aveva criticato una foto pubblicata da Salernonotizie che mostrava il Lungomare affollato in data primo maggio. Senza fare una opportuna verifica ha parlato in maniera impropria di fake news, falsa informazione spingendosi addirittura oltre ed affermando che era stata presa una foto di una precedente processione del Santo Patrono, ritoccata con photoshop, per poi piazzare le mascherine spacciando lo scatto per reale.

No, cara Assessora, Salernonotizie non fa queste cose. Commettiamo migliaia di errori (solo chi non opera non sbaglia) e tante volte abbiamo chiesto scusa per i nostri sbagli, per le nostre mancanze.

Non spostiamo le montagne (lo zoom aveva offerto una prospettiva alterata della montagna come è facilmente documentabile se si scatta una foto all’altezza dell’Embarcadero), non tarocchiamo le foto non inganniamo i lettori da cui ci prendiamo critiche continue e sempre ben accette. Cerchiamo di informare e tenere alta l’attenzione su una emergenza che non è affatto finita.

Quello che non accettiamo è l’attacco populista, da chi siede in Giunta,  per fare incetta di like e sorrisini a mezzo social (forse per colmare un deficit di visibilità?). Oggi la città di Salerno, nel giorno della festa della mamma, nonostante i controlli serrati delle forze dell’ordine, del sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, della Polizia Municipale sembrava (da Santa Teresa alla parte iniziale del Lungomare), non nella fase 2 ma nella fase 8. L’emergenza non è finita, non abbiamo sentito la frase ‘liberi tutti’.

Tante troppe persone, tutte nello stesso punto, tutte nella stessa zona. Non era San Matteo eppure sembrava il 21 settembre con la differenza che siamo ancora in fase 2 e ci sono migliaia di persone che rispettano le regole e restano in casa facendo enormi sacrifici e senza prendere un soldo perché le loro attività sono chiuse e non sanno come e se riapriranno

Cara Assessora il buon esempio viene dalla politica, da chi ci amministra. Invece di preoccuparsi della qualità della foto (è pagata per altro e non per questo) ci faccia sapere come il Comune intende aiutare i professionisti, cosa sta facendo per i tanti commercianti che non riapriranno e non hanno i soldi per sanificare e mettersi in regola.

Ci dica cosa pensa di fare il Comune per gli artigiani, per i barbieri e per tutte quelle categorie che hanno problemi enormi e tasse pesanti da pagare

Viviamo un momento drammatico e la gente, le persone che vi hanno votato aspettano risposte certe e non valutazioni sulle foto e sulla serietà delle testate giornalistiche. Il buon esempio, il rispetto delle regole e delle ordinanze viene dal Palazzo ancor prima che dai cittadini. Il clima di rilassamento generale registrato oggi in città deriva anche da certe affermazioni inopportune ed inappropriate

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Finalmente era ora! Faccio i miei complimenti a chi ha scritto quest’articolo. Scene vergognose da una settimana con la totale assenza di qualsiasi forma di controllo, altro che foto ritoccate. Le autorità devono vergognarsi, ci siamo salvati perché fortunatamente qui il virus circolava poco di sicuro non per il senso civico dei cittadini, e questa settimana ne è la prova.

  2. Facessero i controlli ai tanti assembramenti sul Longomare da Pastena a Salerno, che sembra i navigli milanesi.

  3. I ” zingariell’ ” non c’è la fanno proprio a stare a casa, purtroppo è risaputo che le bestie hanno bisogno di pascolare

  4. Ben fatto, magari chiedetegli conto pure del fatto che mentre de luca piero rilascia una intervista quotidiana sulla vostra testata blocca senza dare risposte chi gli chiede conto del bonus professionisti della regione campania.

  5. Caro avvocato deluso io penso che lei non abbia bisogno del bonus considerando la professione che esercita a meno che non sia un azzeccacarbugli qualsiasi. Io che ho la p.i. per esempio il bonus l’ho già ricevuto.

  6. Spesso e volentieri ho criticato la redazione di Salerno Notizie perché palesemente e sfacciatamente a favore di una certa politica politicante (per intenderci Papino e Pierino). Adesso ho l’obbligo di congratularmi perché finalmente, forse perché è stata messa in dubbio la propria professionalità da un componente della giunta, ha dato ascolto alla propria coscienza ed ha, con toni decisi, corretto chi ha provato a stravolgere la realtà.
    La coscienza va ascoltata sempre, solo in questo modo potremmo guardare sempre negli occhi i nostri figli, nostra moglie, i nostri congiunti e camminare a testa alta.
    Spero sia l’inizio di un cambiamento radicale che porti ad una reale, imparziale ed obiettiva esposizione degli articoli pubblicati.
    Ancora complimenti.

  7. Più che un arringa verso l’amministrazione, sembra un attacco per lesa maestà
    Delle serie : fate quello che volete ma, non toccate noi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.