Rubati in 3 negozi salvadanai per lotta ai tumori: ladri senza cuore a Salerno:

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Ladri senza scrupoli in azione a Salerno anche in questa fase di grande solidarietà per l’emergenza sanitaria in atto. Sottratti dai banconi – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – i salvadanai in tre negozi della città. I furti sono stati messi a segno in un panificio di via Nizza,in un ristorante di Pastena e in una  yogurteria vicino alla chiesa di S. Lucia. Presa di mira una scatola di colore rosa,che custodiva i soldi donati da chi vuole contribuire alla raccolta fondi per le donne malate di cancro, per l’acquisto di un casco refrigerante per l’ospedale Ruggi, che arresta la caduta dei capelli di chi si sottopone alla chemioterapia.  Dixhuit-Bella Sempre, di Teresa Giordano, che ha ideato i salvadanai rosa distribuiti in 60 negozi di Salerno e provincia. «A fronte di episodi così dolorosi ce ne sono altri di grande solidarietà – racconta Teresa – La panettiera Carmelina Fortunato non si è data per vinta. Dopo il furto ha voluto dare una mano al progetto. Ha realizzato dei dolci messi in una bellissima confezione per la Festa dellamamma. Il ricavato delle vendite di 527 euro è stato donato al progetto. È capitata poi un’altra cosa che mi ha commosso. Due bambini con i loro genitori si sono presentati nella panetteria con i loro salvadanai. Mi hanno fatto pervenire la somma insieme ad una lettera. Bisogna anche sottolineare che le donazioni per l’acquisto del casco non si sono fermate neanche durante l’emergenza del Covid». Raccolti finora quasi 23mila euro, ne servono 36mila per acquistare il casco e destinarlo al day hospital oncologico del Ruggi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Non ha senso parlare male sempre degli altri, tipo dei Napoletani.
    Il marcio è anche a casa nostra.

  2. I fondi li dovrebbero trovare la regione campania, non i cittadini comuni. Hanno fatto più loro che sta sanità in 30-20 anni fà. Eccellenza campana? Nemmeno i fondi per il casco refrigerante. Poi quello dice che non dobbiamo andare al nord a curarci ma a Salerno perchè c’è l’eccellenza della sanità. Ma dico io se dobbiamo provvedere noi privati cittadini all’acquisto delle atrezzature da donare agli ospedali, perchè paghiamo ste tasse per avere servizi oggi come oggi inesistenti? Nemmeno gli strumenti base ci sono neglio ospedali?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.