Ristoratori in rivolta, regole Inail troppo severe: “Così non si riapre, ma si fallisce”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
A meno di una settimana dalla possibile riapertura al pubblico, i ristoratori campani sono in rivolta perchè ritengono che il protocollo dell’Inail contenga regole troppo severe. Tra distanze da rispettare tra i tavoli, sanificazione da effettuare, dispositivi di protezione da utilizzare e tante altre misure da seguire, sarà quasi impossibile adeguarsi.  E le preoccupazioni del settore – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – sono state presentate con vigore da Massimo Di Porzio, presidente regionale di Fipe Confcommercio: «Se le regole adottate saranno quelle suggerite dal documento presentato dell’Inail, allora il futuro della ristorazione sarà drammatico. Almeno la metà dei locali non riaprirà il 18 e rischia di non riapriremai più i battenti».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. raddoppiate i prezzi e non rompete. Le persone muoiono con il coronavirus.. CENSURATE CENSURATE, QUANDO SI PARLA CONTRO I RISTORATORI EH?

  2. X anonimo
    Le persone muoiono anche a Taranto, eppure l’ilva non la chiude nessuno con la “scusa”dei posti di lavoro…cosa che evidentemente non vale per i borghesi che potrebbero ammalarsi di covid al ristorantino…si vede che in questo caso il posto di lavoro di cuochi e camerieri è secondario alla salute, solo in questo caso però…

  3. fino a mo vi lamentavate che stavate chiusi adesso invece vi lamentate che aprite con regole da seguire ma insomma che volete? qua tutti si stanno adeguando per via di questa pandemia e se parrucchieri estetiste centri sportivi palestre ecc hanno questi obblighi non vedo perchè voi no e chi sit?
    Ovvio che tutti vogliono riaprire a tutta forza ma ora non è possibile fatevene una ragione.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.