Esame avvocato 2019, Piero De Luca: “Correzione elaborati da remoto, norma ok”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
“In seguito a numerose sollecitazioni provenienti da praticanti avvocati, abbiamo seguito in queste ore la delicata vicenda della mancata correzione degli elaborati della sessione 2019. Andava nella direzione giusta la nota del Presidente della Commissione centrale esami avvocato, che invitava le Sottocommissioni distrettuali a riprendere le attività di correzione dal prossimo 15 maggio. Questa nota però faceva “salva la persistenza di ragioni ostative di carattere locale”, legate naturalmente al rispetto dei protocolli di sicurezza. Pertanto, poiché gli elaborati sono stati consegnati e meritano di essere corretti sull’intero territorio nazionale, come condiviso in un confronto con il Responsabile Giustizia del Pd, Walter Verini, e il Presidente dell’Unione regionale degli Ordini forensi campani, Americo Montera, abbiamo lavorato con il gruppo PD, insieme al Sottosegretario Andrea Giorgis, per inserire una norma specifica nel DL Rilancio”, ha dichiarato il parlamentare Dem Piero De Luca.. “Questa disposizione autorizza la correzione delle prove scritte anche in deroga al sistema tradizionale, attraverso l’utilizzo di ogni strumento telematico idoneo da remoto. Stiamo seguendo – ha continuato il deputato salernitano – con attenzione dunque le problematiche dei giovani candidati, che non devono sentirsi assolutamente “abbandonati” dalle Istituzioni e che vanno sostenuti in ogni modo per evitare il rischio di “perdere” l’attuale sessione di esame di abilitazione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Ancor che parl chist. Individuo privo di ogni oggetto di dialogo che cerca di entrare in affari altrui giusto per essere presente. Il tema COVID ovviamene lo ha abbandonato, ebbene si quello è un cavallo di battaglia che sta cavalcando il padre per la campagna elettorale.

  2. Ripeto la mia gentile, non offensiva e non volgare domanda, tra l’altro più che lecita :
    ma a che titolo parla e a nome di chi?
    Censurate veramente senza senso

  3. e per l’esame di dicembre 2020? Ancora nessuna risposta, nel classico stile made in italy.
    Decisioni medio lungo periodo mai. D’altronde… il signore che parla uno lavoro lo ha, non ha dovuto sbattersi tanto come il resto dei praticanti senza un cognome importante…

  4. Sono esterefatto di come è stata aggravata la situazione attraverso una norma vuota che discrimina la platea degli aspiranti avvocati rispetto alle altre categorie di professionisti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.