Delocalizzazione Fonderie: Guido Pisano, pronti a percorso condiviso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“Abbiamo ascoltato con attenzione, nel pomeriggio di oggi, le dichiarazioni del Presidente della Regione Campania On. Vincenzo De Luca in merito alle Fonderie Pisano. Naturalmente, sul piano tecnico-giuridico siamo ancora una volta pienamente disponibili a dimostrare l’assoluta rispondenza dello stabilimento di Fratte alle normative vigenti ed al rispetto, confermato nelle varie visite ispettive , dei rigorosi limiti imposti”. Lo afferma in una nota Guido Pisano, Vice Presidente Fonderie Pisano & C. SpA
“Siamo fermamente convinti che soprattutto nella circostanza odierna, legata alle condizioni provocate dalla pandemia e dalla crisi economica in atto, ​ non si possa procedere a mettere in campo decisioni che non immaginano un futuro sia ​ per i lavoratori che per la azienda da tempo pronta a rendere operative risorse e progettualità competitive”.
“È per queste motivazioni – si legge in una nota – che siamo disponibili fin da subito a immaginare insieme con la Regione Campania e il suo Presidente un percorso condiviso che, con tempi definiti, ​ individui un sito alternativo a quello attuale in una area industriale della nostra Provincia​ che continui a garantire​ lavoro e capacità produttiva, così come abbiamo fatto fino ad oggi”.
“Siamo convinti – aggiunge – che le Fonderie ​rappresentino la base della industria meccanica nazionale e che le Fonderie Pisano siano un ulteriore elemento in grado di contribuire alla nostra economia e non un’opzione di cui liberarsi senza valutare con obiettività tutti gli elementi che ne fanno un’azienda con personale locale qualificato, inserita nei mercati internazionale​ ed ​adeguata a continuare la propria vicenda economica e produttiva”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Oilloc è cominciato il teatrino elettorale..esattame tr come qualche anno fa sotto le elezioni si chiude dopo 20 giorni finite le elezioni di riapre

  2. Ma quando ci libereremo di voi, non vi sopportiamo più, spero che il ns Governatore faccia sul serio perché il lavoro è importante ma la salute è Sacra

  3. Premetto che nn lavoro in questa azienda poi voglio dire perché avete costruito ville e villette centri ecc la vicino? All epoca avete pagato quei terreni edificabili a 4 soldi costruendo di tutto ma lo sapevate o no che c era quell azienda li? Per me adesso si deve spostare per forza pisano perché che inquina è un dato di fatto ma anche chi ha costruito e dato autorizzazioni deve pagare quella era una zona industriale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.