A Salerno negati ai giovani Forum e opportunità: una politica da “primadonna”?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Che fine ha fatto il progetto del “Forum dei giovani” di Salerno? In quale cassetto di una delle tante scrivanie di Palazzo di Città è rimasto confinato?

Per quale ragione non è stata mai portata all’approvazione del Consiglio comunale la bozza dello Statuto e del Regolamento – che, peraltro, già esiste, come è facilmente riscontrabile, facendo una semplice ricerca sul motore di ricerca Google – risalente addirittura all’amministrazione guidata dall’allora sindaco Vincenzo De Luca? Chi non s’è impegnato per l’istituzione del Forum e perché?

Domande alle quali i tanti giovani della nostra città interessati alla partecipazione istituzionale, attraverso questo riconosciuto organismo consultivo a carattere totalmente elettivo, ancora attendono una risposta. Eppure, da quasi quattro anni è stato creato all’interno dell’amministrazione comunale un Assessorato ad hoc, che aveva tra le priorità quella di costituire finalmente il “Forum dei Giovani”.

Ce n’è uno regionale, ce n’è uno provinciale, non ce n’è uno cittadino. Tra l’altro, lo stesso governatore Vincenzo De Luca ha sempre seguito con un occhio di riguardo anche le Politiche giovanili, tanto che – attraverso l’assessorato competente guidato da Lucia Fortini – con Decreto Dirigenziale n. 82 risalente addirittura al 10 dicembre del 2018, ha fatto approvare il ”Format procedurale per la realizzazione del Forum comunale dei Giovani”.

Qui da noi solo promesse, assicurazioni, impegni verbali, comparsate sui social, che a poco più di dodici mesi dalla scadenza del mandato quinquennale dell’attuale giunta comunale, non hanno portato alcun risultato concreto. Anzi,  hanno impedito – per una gestione amministrativa, forse, da “primadonna” – ai ragazzi della nostra città di poter concorrere a diverse opportunità.

Come ad esempio, quella offerta dal bando regionale “Giovani in Comune”, che era rivolto ai vari “Forum dei Giovani” della Campania e che ha finanziato progetti per un importo complessivo di 1,2 milioni di euro.  Salerno capoluogo è rimasto escluso da questo bando, perché non aveva il suo Forum: per colpa di chi?

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. No ma cosa volete che sia? L’importante è mettersi la mascherina, segnalare persone che escono e non stanno a casa e cantare dal balcone…

  2. Va benissimo ma i Vigili che hanno creato ressa e prodotto assembramento e non vigilato sul Lungomare sulle distanze vanno sospesi.La signora senza mascherina,alla luce delle indicazioni dell’OMS costituisce un pericolo minore di quello prodotto dai Vigili salernitani.Auspico un intervento severissimo da parte del Corpo dello Stato.Ricordo che andare avanti con decreti legge e Regioni che sfornano ordinanze deformando l’assetto costituzionale repubblicano con un 117fantoccio,non e’ammissibile.Purtroppo la Governance ha distrutto l’italia.Le agenzie internazionali parlano di un Paese decaduto e in default.Se in questo disastro costruito da questa classe dirigenziale non si decide di pensare alle cose serie e di senso subito,io dubito che i Vigili avranno uno stipendio.Dovrebbero rendersi conto che ormai la Dittatura sinistrorsa non e’praticabile ne`credibile con gli show del Governatore di cui apprezzo la fine comunicazione.Purtroppo non vi rendete conto che nessuno vi paghera’perche’nessuno lavora.Puoi sanzionare fino a domani mattina ma se nessuno lavora,la Tari non si puo’ pagare e non e’che inibendo la signora senza fazzoletto inutile sulla bocca si risolve.Lo Stato non ha offerto le mascherine pff3 e ppf3.Ci sono aziende italiane con brevetti di mascherine eterne dal filtro ppf3 infinite.Uno Stato Di diritto avrebbe imposto anche con sgravi fiscali quelle mascherine che offrono una garanzia del 98%e non avrebbe fermato tutto.L’intervento dei Vigili e’illegittimo.Cioe’ e’ formalmente valido ma vuoto nella sostanza perche’logica vuole che si abbiano presidi medici reali e non fazzoletti in bocca.Le multe non saranno saldate e come gia’ ha evidenziato Brunetta su rai1,il 70%della popolazione non potra’pagare la Tari.Voi continuate con sanzione..sanzione Sanzione Sanzione..Spazio nelle carceri manca anzi i Boss vanno fuori.Nel Governo fi si commuove per i braccianti immigrati ma si insiste a odiare i propri figli Italiani disprezzandoli e distruggendo una intera classe di lavoratori trentenni e quarantenni.Dopo che avete distrutto tutto poi a chi tocca?Ormai questo e’un Paese povero con una BBB-.Che volete fare più?Sanzione a chi e’Sanzionato mentre lo Sanziono ?Purtroppo gli Italiani sono pecore che amano i dittatori come diceva Monicelli.E’un popolo senza una identita’nazionale concreta a differenza di Francesi Tedeschi Inglesi Americani Russi..il problema degli Italiani e’che se nasci schiavo e’ complicato sentirsi uomo e purtroppo quel video odioso ha esposto una incapacita’del Corpo dei Vigili molto forte.Hanno prodotto un assembramento enorme.Se fossero stati saggi,avrebbero aspettato come fanno i Carabinieri e le signore sarebbero state fermate in altro luogo tenendole di mira.E’l’abc della Sicurezza.Quella sparata ha fatto dei danni e se in quella folla esce un malato di Covid io ritengo che la responsabilita’ sia nell’intervento completamente errato.Dei Vigili io nn ho paura questo deve essere chiaro.Nessuno teme i Vigili ne’lo Stato quando una persona resta una persona talmente di valore che chiede a se stesso piu’di una vacua legge formale.Quell’intervengo resta un pericolo per la salute pubblica Spero che i Carabinieri facciano lezioni ai Vigili su come si agisce e spero che la Magistratura realmente prenda di mira quei pubblici ufficiali che hanno combinato un casino dalla mia angolazione.Serve intelligenza e le leggi si interpretano non si eseguono a memoria leggendole

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.