De Luca a Rai3: “La Campania viene rapinata dal governo centrale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
46
Stampa
Il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca è stato ospite nel pomeriggio da Lucia Annunziata su Rai 3 nella trasmissione “Mezz’ora in più”. Il Presidente, insieme con il collega della Liguria Giovanni Toti, ha analizzato questo avvio di Fase 2 ponendo l’attenzione sulla ripartenza ma in completa sicurezza.

L’occasione è servita a De Luca anche per tracciare un bilancio su quanto fatto fino ad ora nella Fase 1 per contrastare il diffondersi del Virus in un territorio molto difficile:

La Campania ha retto l’onda d’urto dell’epidemia grazie ad un lavoro straordinario. Abbiamo la più alta densità abitativa d’Italia. Se perdiamo il controllo viene un’ecatombe. Oggi il tasso più basso di decessi e positivi in relazione della popolazione: sono risultati importanti che va a merito del sistema sanitario e dei cittadini”.

“Questo risultato è avvenuto nella Regione che ha meno risorse nel Fondo Nazionale Sanitario. Abbiamo appreso dai giornali americani che il Cotugno è l’ospedale più efficiente nel coronavirus. Quando abbiamo mantenuto chiusura della Regione eravamo in Lombardia c’erano 1000 casi al giorno. E’ stata motivazione di prudenza dire e responsabilità.

LAVORO STRAORDINARIO NONOSTANTE LA CARENZA DI FONDI

La Campania – ha spiegato De Luca – è la regione che riceve meno soldi di tutte nel riparto del fondo sanitario nazionale. Riceviamo pro capite ogni anno 45 euro in meno rispetto del Veneto, 40 euro in meno rispetto alla Lombardia, 60 euro in meno rispetto all’Emilia Romagna, 30 euro in meno rispetto al Lazio. La Campania è rapinata ogni anno di oltre 300 milioni di euro dallo Stato centrale”.

“In molti non tutti sanno che la Campania viene rapinata di 300 milioni di euro dal governo centrale. La Regione ha ricevuto un quarto di tampone rispetto alle altre. Visto questo, abbiamo fatto un lavoro straordinario. L’ospedale più efficiente al mondo è stato l’ospedale Cotugno e questo ci fa capire come vi siano elementi di eccellenza anche al Sud”.

FASE 2 E “LIBERI TUTTI” DAL 3 GIUGNO

“Dal 3 giugno ho sentito, anche ieri sera dal premier, liberi tutti. Io ragionerò il 2 giugno per capire a che punto è il contagio, ma che significa liberi tutti se abbiamo ancora curve epidemiologiche alte in alcune parti dell’Italia”. Afferma il Governatore parlando dell’accordo sottoscritto dalla Conferenza delle Regioni con lo Stato centrale nella notte sulla fase 2 su cui la Campania non è d’accordo.

Il Governatore della Campania ha chiarito le difficoltà degli imprenditori locali sul mantenimento delle distanze di sicurezza. Lo scorso venerdì ha annunciato la riapertura di lidi, pizzerie e ristornati per il giovedì 21 maggio. Stanotte le Regioni hanno avuto un incontro con il Governo guidato dal Primo Ministro Giuseppe Conte.

RIVEDI LA TRASMISSIONE DI RAI TRE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

46 COMMENTI

  1. Il governo centrale , alla governatrice della Calabria perché di destra l’hanno portata al TAR per annullare le sue disposizioni, mentre a questo signore, che non potendo andare alle elezioni a luglio e fa quello che vuole, lo lasciano fare e dire tutto….

  2. Ce lo invidiano tutti: finalmente esprimiamo un politico di caratura!!
    DE LUCA E’ PRONTO PER IL BALZO NAZIONALE… ZINGARETTI LO SA PER QUESTO CERCA DI BOICOTTARLO IN TUTTI I MODI SUI GIORNALI! STAVOLTA PERO’ CI SONO LE POSSIBILITA’ , ANZI PARLEREI DI OPPORTUNITA’ DI AVERE UN CAMPANO COME PRIMO MINISTRO: DOVREMMO ESSERE TUTTI UNITI PER AVERE QUESTA OPPORTUNITA’ POLITICA, CERCHIAMO DI RAGIONARE…

  3. Ci manca solo che fa il primo ministro poi diventiamo la barzelletta d europa ah ah sh ah ah

  4. Noi ci siamo autotutelati in questi mesi per paura del virus e totale sfiducia nella nostra rete ospedaliera che già in tempi di pace non cè la fa. Abbiamo medici e infermieri ingamba ma abbiamo anche troppi raccomandati e strotture carenti. Purtroppo l’unico che ha tratto benefici da questa tragedia è questo politico indecente che purtroppo stravincerà le elezioni per

  5. Campagna elettorale h 24, incessante, logorante(per chi è costretto a sorbirsela), asfissiante, insopportabile, articoli uno si e uno no che mostrano sempre quella “bella” faccia e narrano fatti che non credo interessino a nessuno : supera Trump, vince la classifica, ha salvato la Campania e le vite, ha fatto, ha detto, ha insultato, è felice, è arrabbiato. …ooooo! E basta!

  6. X SUDOVEST sei troppo preso dall’ignorantismo di destra che non riesci neanche a portare un paragone in quanto De Luca non intende per niente non rispettare un decreto ma bensi’ lo rende ancore piu’ stringente cosa questa permessa alle regioni

  7. Grande De Luca. Orgoglio internazionale. Ora quelli del Nord devono solo stare zitto. In Lombardia hanno governato male e ancora non sono usciti dall’emergenza. La nostra rovina siamo noi stessi. Invece di elogiare i nostri politici e le nostre potenzialità cerchiamo di boicottare. Solo se restiamo uniti possiamo uscire fuori se no resteremo sempre provinciali….provinciali dei nordisti

  8. Disse quello che denigrava i sindaci campani che senza attendere la regione chiudevano quando era già il tempo inoltrato e mentre lui sminuiva il virus dicendo che anticipava la morte di 90enni già col piede nella fossa, lui che non ha interrotto i concorsi (facendone persino iniziare uno in piena emergenza) se non quando costretto.

  9. nonse ne puo piu di questo che pensa di disporre della vita dei cittadini a suo uso e consumo politico, “vi consento” di respirare e di tenere i figli con voi in casa, ma se esagerate arrivano i lanciafiamme, e gli squadristi suoi accoliti agiscono pronti, altro che fascismo, qui è peggio. Almeno all’epoca l’olio di ricino era per i sovversivi, qui invece la dittatura è per tutti e senza alcun motivo. CHisssà se lo capiranno gli zombie con le museruole

  10. x attilio 23:12 “ancore piu’ stringente”: ma quando mai che intende mettere i tavoli del ristorante ad 1 metro!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.