Si agli allenamenti collettivi. Per i campionati si decide il 28 maggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il calcio italiano si avvia alla ripresa. Gli allenamenti collettivi possono partire. Il campionato ancora non si sa, se ne riparlerà il 28 maggio. Il Comitato tecnico scientifico dà il via libera al nuovo protocollo proposto da Figc e Lega Serie A sciogliendo il nodo forse più intricato. Quello del ritiro forzato che scatterà solo in presenza di un caso positivo.

Molti club, non avendo un centro sportivo, erano contrari al vecchio protocollo che prevedeva il ritiro di tutti i componenti di squadra e staff tecnico. Ora i calciatori possono allenarsi e poi tornare nelle rispettive case. A meno che non venga trovato un positivo nel gruppo. A quel punto il contagiato andrà in quarantena mentre i giocatori saranno posti in isolamento in una struttura, con controlli medici costanti, ma potranno allenarsi, senza contatti con l’esterno.

È questo il compromesso trovato dopo giorni di dialogo e di discussione. Un punto di incontro che va bene per gli allenamenti ma che deve essere necessariamente modificato per la ripresa del campionato. “Ho convocato per giovedì 28 maggio alle 15 una riunione con Gravina e Dal Pino e le altre componenti di Federazione e Lega” dice il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.

“Per quella data avremo i dati a disposizione per poter insieme con il Governo decidere una data certa per la ripartenza. La cosa importante credo sia iniziare il campionato per concluderlo” aggiunge Spadafora. Previsti controlli rigidi con tamponi prima dell’inizio degli allenamenti collettivi e poi ogni quattro giorni. Saranno effettuati anche test sierologici il giorno dell’avvio delle sedute di gruppo e dopo due settimane.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.