Nascono gemelline con una sola placenta: intervento importante del dottor Petta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
In questi giorni di speranza per il futuro , un messaggio forte  di fiducia e di vita viene da Avellino!

Grande gioia per Bruno Fortuna di 32 anni, laureata in filosofia e per Capacchione Giovanni, di anni 34, ingegnere nell’apprendere la notizia dell’inizio di una gravidanza.

Ben presto sopraggiunge la preoccupazione, venendo a conoscenza che si trattava di una gravidanza a rischio, perché i gemelli avevano una sola placenta in comune.

“ La gravidanza gemellare con due sacchi ed una sola placenta ha una incidenza di 1:400.

Si tratta di una gravidanza a rischio perche’ nel 15-20% dei casi puo’ essere complicata dalla Sindrome di trasfusione feto-fetale.

Essendo una sola placenta uno dei due gemelli riceve piu’ sangue e si presenta pieno di liquido, pletorico, con il cuore ingrandito. L’altro gemello riceve meno sangue e presenta poco liquido, peso ridotto e gravi patologie. Se uno dei gemelli muore in utero, l’altro puo’ avere danni gravissimi” ci spiega il dr. Raffaele Petta.

Ben presto  la gravidanza presentò importanti problematiche per cui fu reso necessario il ricovero nel Reparto di Ostetricia, diretto dal prof. Carmine Malzoni della Clinica Malzoni di Avellino dove la gravida fu sottoposta a controlli intensivi cardiotocografici, flussimetrici con studio del profilo biofisico fetale.

Il 24 aprile u.s., alla 36° settimana fu eseguito il taglio cesareo dal dr. Leonardo Nargi e dal dr. Raffaele Petta.

Sono venute alla luce alle 11,25 ,Maria con un peso di kg. 2,270 ed alle 11,26, Silvana con un peso di kg. 1,800.

Le neonate, con il nome delle rispettive nonne, venivano affidate alle cure del Neonatologo, dr. Giuseppe Vassallo.

La mamma oggi sta a casa mentre le bimbe, che godono di ottima salute, sono ricoverate nel Reparto di Terapia Intensiva Neonatale della Malzoni, diretta dal dr. Angelo Izzo; verranno dimesse tra qualche giorno appena raggiunto un idoneo peso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Per PETTOVIC

    LEI È LAUREATO IN…? O HA FATTO QUALCOSA DI STRAORDINARIO PER…? OLTRE A FARE IL SOLITO COMMENTO DA AVVILITO FRUSTRATO

  2. Sapete che su PUBMed, la biblioteca informatica di letteratura biomedica a cui si fa riferimento per valutare la produzione scientifica dei medici, il grande dott. Petta risulta coautore dal 2013 soltanto di tre misere compartecipazioni in piccole pubblicazioni. RIDICOLO!!!!! PER FAVORE PER VALUTARE LO SPESSORE DEI MEDICI INFORMATEVI MEGLIO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.