Baronissi: scarichi abusivi nel fiume irno, procura avvia indagini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Scoperto uno scarico abusivo nel fiume Irno. A seguito di segnalazione del consigliere comunale Massimo Paolillo, il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante ha richiesto sopralluogo dei Carabinieri Forestali guidati dal comandante della Stazione di Mercato San Severino Danilo Sorrentino.

Il tempestivo intervento, alla presenza dell’assessore all’ambiente Alfonso Farina, ha permesso di individuare uno scarico abusivo in via San Domenico ad Acquamela. “Abbiamo accertato, nelle acque del fiume, la presenza di una vasta e diffusa area di colore più scuro.

E’ stata allertata immediatamente la Procura di Nocera Inferiore per tutte le indagini del caso, per risalire alla persona che scarica abusivamente nel fiume e trovare il responsabile di questa nefandezza ambientale. Sono stati prelevati dei campioni e attendiamo che vengano depositati i risultati.

Intanto, continueremo le verifiche con la nostra Polizia Municipale e con i Carabinieri Forestali per monitorare tutto il territorio. Porteremo avanti una lotta senza quartiere per contrastare ogni forma di illegalità ambientale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Bisogna scovarli e punire questi criminali con il massimo della pena prevista dalla legge. Anzi, sarebbe oramai opportuno equiparare i reati ambientali ai reati contro la persona. La forza politica che dovesse avere questo principio al centro del proprio programma è ben in evidenza nella propria proposta politica, otterrà il consenso della maggioranza degli italiani.

  2. Tutelare la salute dei fiumi e dell’ambiente in generale significa tutelare la salute dei residenti. evitare scarichi a mare inoltre vuol dire preservare una risorsa per la pesca ed il turismo. reprimere queste condotte con strumenti immediati ed efficienti è un dovere per la magistratura.

  3. L’industria o i criminali vedendo i militari salire il fiume di sicuro non sversano liquami per qualche giorno. Qui c’è gente che muore d’inquinamento con tumori linfomi e leucemie. Le indagini devono essere fatte in modo serio e non per far scena e prendere consensi politici. Si deve fare molto di più!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.