Governatore: “Basta ammuina e baristi che rovinano i ragazzi per 10 euro”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
“Basta ammuina e baristi che rovinano i ragazzi per dieci euro”. Ci va giù duro il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca durante la diretta del venerdì per fare il punto sulla situazione sanitaria ed economica legata all’emergenza Coronavirus.

Il Presidente dopo aver bacchettato l’operato del Governo centrale su più temi ha puntato il dito anche nel settore della Movida parlando dell’ultima sua ordinanza che vieta lo struscio by night dopo le ore 23 con la tassativa chiusura di Bar entro quell’ora.

“Teniamo bloccata la Movida alle 23 di sera. Abbiamo visto cosa è successo ed era ampiamente prevedibile. Nessuno può immaginare che tornare alla normalità voglia dire tornare a quanto c’era prima. È cresciuta una massificazione alienante anche per la socializzazione e il divertimento. Cogliamo l’occasione per avere di sera meno droga, cancellare l’abitudine di rincretinirsi con superalcolici che mandavano ragazzini in coma etilico”.

“Non generalizziamo ovviamente, ma questi fenomeni hanno assunto una dimensione impressionante. Colpa di gestori irresponsabili a volte, che non hanno spesso esitato a rovinare la vita dei giovani pur di guadagnare 10 euro in più. Riprenderemo queste attività, ma non per ora. Si devono umanizzare i comportamenti dei ragazzi”.

“Vorremmo arrivare a epidemia zero ma anche a cafoni zero. Anzi lancerei una campagna internazionale, no boor, cafoni zero. Servirà un controllo serio e effettivo delle forze dell’ordine”.

SERVONO MAGGIORI CONTROLLI

“Ho avuto notizie di un intervento delle forze dell’ordine in un ristorante sul Lungomare, ieri, per un assembramento – ha proseguito De Luca – Chiedo al Ministero dell’Interno controlli massicci delle forze dell’ordine contro gli assembramenti, altrimenti questo Paese tornerà nel disastro dell’epidemia”.

“Io chiedo che sia pubblicata ogni giorno la lista delle ammende per chi non indossa la mascherina. Se ogni esponente delle forze dell’odine fa 10 ammende al giorno, già daremo una mano a contenere il fenomeno. Sono mesi decisivi per fare il modo che quello che quanto apriamo resti aperto per sempre e per la salute dei nostri cari”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. ma che vai farneticando??? se hai le prove denuncia sennò muto!! ps dì ai sindaci di mettere pattuglie fisse nelle piazze grandi piuttosto

  2. ma cosa sta dicendo?!?!?! ma adesso siamo nel proibizionismo??? fate bere i ragazzi…hanno il diritto di una bella birra, un bel cocktail! Presto capiranno che l’alcol è importante nella crescita e nella maturità! e fa anche acchiappare le femmine!De Luca stai zitto!

  3. se lo diceva un salvini una meloni o un berlusconi era automaticamente fascismo, giusto? invece quando parla lui i cavernicoli e accoliti lo osannano, dimostrando che, a parità di affermazione, sono degli ipocriti. un minimo di onestà intellettuale non guasterebbe, e pure un minimo di umanità da parte di quest’uomo che si sta montando la testa sempre piu, con la scusa del virus “ci consente” di mangiare, respirare, il popolo cavernicolo ringrazia per il miracolo concesso

  4. michele, fai l’ingenuo o vivi in un altro mondo.
    fai un giretto in via mercanti, parco pinocchio, piazza torrione, piazza mercatello, parco arbostelle, spiaggia s.teresa, spiaggia baia dalle 22 in poi, ti renderai conto se bevono una birretta o litri di birra e vino a testa. Il 60% dei ragazzi a quell’ora è già ubriaco (molti anche fuori di testa perchè prendono altre schifezze), non sembra che un freno sia necessario? dobbiamo cambiare un pò le abitudini (CATTIVE), spendere moderatamente per qualcosa che nuoce alla salute, inventarci nuove iniziative collettive. Basta assistere passivamente a molte morti per overdose o per ricoveri urgenti per aver bevuto troppi alcolici. I ragazzi devono essere protetti e salvaguardati dagli avvoltoi che vogliono trarre profitti enormi vendendo senza limiti droghe e bevande.
    allora intesi fai un giretto poi ci dirai, se sarai sincero ti apprezzeremo

  5. Sono i baristi che rovinano i ragazzi?O sono i ragazzi che si rovinano da soli?!!Governatore in tutta italia ci invidiano uno come lei,non è detto però che deve mettere bocca su tutto tutto,anche perchè così evitate il rischio di uscire fuori binario e rovinare tutto quello che di buono ha fatto fin’ora.

  6. Michele , io non ce lo con te, ma con tuo padre e tua madre che ti hanno cresciuto così. Se diventerai vecchio, cosa non certa con il tuo modo di ragionare, capirai il senso dellle parole di De Luca, ora non puoi. ti auguro che tu possa farcela nella vita

  7. Bravo governatore, non c’è bisogno di alcolizzati, sporco e schiamazzi in città a prescindere dall’epidemia. La gente che lavora ha bisogno di dormire.

    La chiusura alle 23 dovrebbe essere la regola normale per i locali in città. Se poi hanno voglia possono andare fuori dal centro ed ubriacarsi a piacere loro, i posti non mancano.

  8. Quell’esibizionismo quella ostentazione con quei calici in mano con quella cannuccia nera davanti al bar, quanto sono patetici

  9. A parte che secondo me il commento di michele era iornico, come dovremmo crescere con il modo di ragionare di deluca? Dovremmo crescere così quando una cosa non ci sta bene dovremmo prendercela con il prossimo in questo caso con i baristi (come se fosse colpa loro se le persone, non solo i giovani caro anonimo, purtroppo bivaccano sotto abitazioni o davanti i locali. Ti pongo una domanda: secondo te chi dovrebbe impedire questi bivacchi nel senso, fare in modo che non avvengano i baristi, oppure una “forza”, “istituzione chiamala come vuoi. Questo fà il governatore attaccare le persone ed un giovane dovrebbe crescere avendo questo esempio?
    Se l’avessero detto salvini o meloni a quest’ora avreste dato del razzista e bigotto. Se c’è ammuina come dice il vostro presidente (non il mio) la colpa non è dei baristi, così come dei parcheggiatori abusivi, ambulanti e chi fà quello che vuole a Salerno a discapito dell’onesto.

  10. Concordo pienamente, il ritorno alla normalità ha acuito il desiderio in cui gli eccessi e i vizi siano cancellati. Via i ruttaioli, i birraioli bottiglia a terra, i lotaioli post frittura carta a terra inxeviat, gli spritzaioli, i cicchettisti che vedono i gechi sui muri, i rollisti, i mentuccisti

  11. Non sono un suo fan ma come non condividere le parole di De Luca! Anche io una birra la sera ogni tanto la prendo, anche due e non mi è mai, dico MAI capitato di vedere un barista chiedere il documento a ragazzi evidentemente piccoli! MAI! Nemmeno quando questi stavano prendendo il quinto cocktail. E te credo, sono 3/4 dei clienti, campano con l’illecito morale oltre che legale. Non sanno nemmeno com’è fatto uno scontrino poi….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.