Mondo dello spettacolo in piazza a Napoli per lanciare allarme settore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Un rullo di tamburi e 15 minuti di silenzio: i lavoratori dello spettacolo della Campania si sono disposti a scacchiera, in Piazza del Plebiscito, a Napoli, per essere sicuri di rispettare le distanze di sicurezza e lanciare un SoS sulla crisi economica. Oltre 600 persone hanno protestato per chiedere misure e interventi adeguati per i lavoratori del mondo dello spettacolo divenuti “invisibili”, come spiega Matteo Garofalo, tra i manifestanti. Sono attori, musicisti, artisti di strada, elettricisti, fonici, scenografi, sarti: all’appello non manca nessuno dei professionisti del settore.
“La stagione 2020 è del tutto saltata – dice – non sappiamo se e quando riprenderà la stagione 2021. Chiediamo di esser ascoltati”.
Il Governo, come fa sapere, “è stato informato delle nostre richieste”. “Il bonus dei 600 euro erogati dall’Inps, per noi che siamo ex Enpass, da solo non basta – sottolinea – Chiediamo un reddito di continuità che traghetti il comparto culturale fino alla ripresa dei settori e un tavolo tecnico-istituzionale immediato sulla riapertura”.
Troppe incertezze pendono ancora sul mondo dello spettacolo.
Seppure dovessero ripartire le attività, dal prossimo anno, con le attuali indicazioni arrivate dal Governo “ben pochi teatri riaprirebbero”. “Il limite delle 200 persone per riaprire a giugno teatri e cinema – evidenza Matteo Garofalo – comprende anche personale di sala e vigili del fuoco, non sono 200 spettatori”.
In termini numerici, per un concerto di un big della musica, lavorano, in media, 700 persone: “Quando si va in tournée, spendiamo soldi, per gli alberghi, per mangiare. Sono soldi non immessi nel mercato. E in questo momento, se fosse possibile, noi staremmo a lavoro perché non siamo disoccupati, ma inoccupati e non per nostro volere”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.