Salerno, ancora assembramenti “pericolosi” su Lungomare Trieste

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Nonostante i continui appelli del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, nonchè del sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, i cosiddetti incivili della fase due continuano a infrangere regole e distanze. E ‘teatro’ della cafoneria, termine spesso utilizzato proprio dal presidente campano, è ancora una volta il Lungomare Trieste. Piccoli assembramenti si formano di tanto in tanto. Come nel caso della foto dove una quindicina di persone stazionano in poco spazio non mantenendo in molti casi la distanza minima del metro e con qualcuno dell’allegra comitiva, con mascherina abbassata sotto la bocca, intento a discutere e forse a far volare incautamente qualche gocciolina pericolosa…

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Per colpa dei giornalisti che incutono timore con questi artiocoli ai politici locali, verrà di nuovo chiuso tutto.

  2. Si parla sempre e solo del lungomare …. eppure là girano tutte le macchine delle forze di Polizia. Immaginate quello che succede dove non si vede mai una macchina di polizia, carabinieri, finanza o vigili urbani. È uno schifo… si consente nei quartieri popolari a venti/trenta ragazzi di stare senza mascherine ed ammassati e non si fa nulla. Poi girano per gli esercizi commerciali a controllare se ci sono più persone del consentito o rispettano l’orario di chiusura. È una vergogna.

  3. De Luca qualche giorno fa ha detto a chiare lettere: “arrangiatevi”. Anche io oggi pomeriggio ho visto un sacco di gente senza mascherina nella villa comunale. Capisco l’entusiasmo, capisco la voglia di stare di nuovo insieme però sembra che nulla sia successo e che l’emergenza sanitaria sia soltanto un brutto sogno. Per colpa di questi responsabili mi sa che torneremo a vivere nel terrore

  4. E comunque ci tengo a far notare che il problema non è soltanto il Lungomare… il lungomare sinonimo di spensieratezza Tuttavia noi non possiamo vedere ciò che accade nelle case delle persone… Là sì che avvengono assembramenti senza mascherina!!!!

  5. Avete rotto le scatole con queste foto.
    Voi che vi appostate dai balconi o dietro ai muretti per fare queste foto, sembrate degli stalker senza vita sociale.
    Anche voi salernonotizie dovreste smetterla di fare queste notizie.

    A decidere se ci sono assembramenti devono essere le forze dell’ordine.
    Pubblicando queste foto, senza nemmeno coprire i volti ( come è successo alcune volte ) rischiate solamente di mettere alla gogna le persone.
    Tutti commettono sbagli, errare è umano, ma nessuno merita la gogna.

    Quindi ripeto se ci sono problemi saranno le forze dell’ordine a deciderlo.
    Con queste notizie state instaurando una dittatura voi dei “media” salernitani.
    La gente è terrorizzata più da questi stalker che scendo apposta per scattare queste foto e poi inviarle ai giornali che dai violenti criminali.

    Talvolta gli assembramenti sono anche involontari.
    Se per caso trovaste andando in giro dei vostri amici cosa fate non li salutate se ci sono altre persone ?
    Comportamenti come questi sono anche involontari, dopotutto socializzare fa parte dell’istinto umano, non ci si rendo conto in quel momento se magari si sta facendo qualcosa di sbagliato.

    Dunque per favore, chiedo alla redazione di evitare di scrivere queste notizie.
    Perchè errare è umano, queste cose possono capitare a tutti, anche a voi. Vedrete che prima o poi ci abitueremo a questa situazione ci comporteremo in modo più responsabile tutti ( spero più prima che poi ).

    Adesso c’è anche l’euforia di scendere, ritrovarsi con gli amici ed i parenti dopo 2 mesi di quarantena. Quindi consideriamo anche questo.

    Con questo commento spero di aver fatto cambiare idea a qualcuno, buona serata.

  6. Ancora a fare le segnalazioni, incredibile, davvero non avete nulla da fare? Comunque mettetevi una cosa in testa: indietro non si torna, inutile che vi sbattete. Non ci sarà nessuna quarantena forzata, nemmeno in caso di aumento di contagi e sapete perché? Perché lo Stato non ha più solidi. Quindi fra poco finirà anche il vostro “smart working”, ovvero stare a casa senza fare nulla e prendere lo stipendio. Ciaone!

  7. Secondo me avrebbe più senso cioncarsi di nuovo a casa anziché stare ossessivamente a misurare questo ridicolo e inutile metro di distanza. In ogni caso, ma chi vuoi che si metta a meno di un metro di distanza da uno sconosciuto??? A meno di un metro di distanza ci stanno soltanto persone appartenenti allo stesso nucleo familiare o persone che si frequentano assiduamente (fidanzati, amanti etc). Le persone inquadrate in foto, poi, sicuro sono congiunti e poi stanno abbondantemente sopra il metro di distanza…di che stiamo parlando???

  8. È basta!!!
    Non rompete più le palle!!!
    Ma sapete cosa significa 11 contagiati in un giorno in una regione di 3 milioni di abitanti???
    Lo 0,0000036%!!!!
    Ma andatevene affanc…il virus ve lo siete fatto infilare nel cervello!!!
    Diciamo chiaramente ai nostri figli che questo periodo è stata una parentesi da dimenticare e che mai più nessuno gli dovrà dire che può uscire, può correre, può sedersi su una panchina, può andare in spiaggia, può abbracciare un amico!!!
    A costo della vita, come lo è stato per il suo bisnonno!!!
    Questi politici vanno cacciati a calci nel culo, spogliati di tutto e processati per attentato alla Costituzione!!!

  9. Allora abbasso gli assembramenti. Abbasso anche i gruppetti misti saletnikans e Afrikans che spacciano fumo a tutto spiano. Una puzza di ashish incredibile. Viale centrale. Da piazza concordia a poste centrali ginu bar nettuno. Gruppetti misti che fumano e soacciano.

  10. Ridicoli, e ridicolo l’articolo. Fomentatori di odio gratuito. Non rompere le palle, e tu che hai scritto l’articolo, sei patetico e non professionale

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.