Sburocratizzazione: De Luca, “Per primo passo Governo sblocchi i 240 milioni”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nel corso del suo consueto aggiornamento settimanale sulla situazione Coronavirus in Campania, Vincenzo De Luca ha parlato anche di tre contenziosi aperti con l’Esecutivo, chiedendo a Palazzo Chigi di dare prova, risolvendoli, di voler effettivamente procedere verso la sburocratizzazione del Paese.

Noi sosteniamo il Governo, con questi chiari di luna meglio evitare altri problemi – ha dichiarato ancora Vincenzo De Luca – ma dobbiamo capire alcune cose. Ad esempio le zone rosse. Le misure di ristoro economico devono riguardare non solo le zone rosse identificate dallo Stato, ma anche quelle identificate dalle varie Regioni. Altra cosa. Come Campania dobbiamo avere 240 milioni di euro incamerati anni fa dal ministero dell’Economia, sarebbe il momento di sbloccarli. Cosa vuol dire parlare di sburocratizzazione, se in mezz’ora si potrebbero sbloccare questi fondi e non lo si fa? Noi intensificheremo la nostra battagli al riguardo”.

“Terzo punto. Il decreto rilancio o ripresa, non ricordo come si chiama, chiamiamolo il ‘decreto poetico’ perché con questi nomi si fa poesia, contiene fondi per la sanità. Noi chiediamo venga equilibrato il riparto tra Regioni. Siamo la Regione che riceve meno pro capite”.

Aggiungo ha poi concluso su questo punto – che va eliminato il reato di abuso di atti d’ufficio a proposito degli amministratori locali. La legge vale per dirigenti pubblici e amministratori locali ma non per il governo centrale. Questa è la cartina di tornasole per capire se si va verso la sburocratizzazione o si fanno solo chiacchiere inutili“.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.