Covid, la teoria di Gallera: “Servono due persone infette, nello stesso momento, per infettare me”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
L’indice di contagio di un virus, un batterio o un parassita viene contrassegnato con la sigla R0. Se questo è pari a 1, significa che ogni contagiato può contagiare soltanto una persona, se è inferiore a 1 significa che può contagiare meno di un individuo. Giulio Gallera, assessore al welfare della Regione Lombardia, afferma invece che con un valore inferiore a 1, per la precisione 0,51, ci vogliono due persone infette nello stesso momento per contagiarne un’altra. “Lo ricordiamo: 0,51 che cosa vuol dire? – dice Gallera in una delle conferenze stampa trasmesse dal sito delle notizie della Regione Lombardia -. Vuol dire che per infettare me bisogna trovare due persone infette nello stesso momento, perché è a 0,50. Non è così semplice trovare due persone infette nello stesso momento per infettare me”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. questa persona assieme al suo governatore dovrebbero essere ascoltati da qualche magistrato serio, è ormai chiaro che il problema è SOLO lombardo, il resto d’italia non ha avuto nulla, se non una epidemia mediatica e di protagonismo di governatori e sindaci

  2. E questo è un altro grande scienziato del famoso nord produttivo, preparato, industrioso, da cui tutta Italia e soprattutto il Sud dovrebbe prendere esempio.

    (per quelli che non capiscono la gigantesca castroneria detta da quest’uomo, per favore, bruciate la tessera elettorale e fatevi ricoverare in un ospizio lombardo, l’umanità ve ne sarà grata)

  3. Come vado dicendo da settimane, l’intero Paese è vittima della gestione dissennata di Fontana e del fido Gallera (già assessore a Milano con delega ai servizi funerari). Adesso le fabbriche del Nord sono ripartite e noi al Sud ci ritroviamo con il turismo in ginocchio per colpa delle misure di distanziamento sociale ancora in vigore.

  4. ma questo ancora parla?? ancora non lo hanno messo in “quarantena forzata” assieme alla sua fontana madre? hanno sfasciato una regione e ora fanno pure i sapienti? gallera .. luogo o nome?!

    per il resto concordo con nick, e aggiungo che nelle SOLE provincie di Bergamo e Brescia ci sono state centinaia di morti per polmoniti sospette già nel 2018, tanto da far aprire inchieste della magistratura già all’epoca. Quindi lì, e SOLO LI’, ci sono problemi seri e particolari.

    Il resto d’Italia è solo stato preso in giro dal Governo centrale orma chiaramente “legato” a certi poteri stranieri, Gates, OMS.. con man forte da parte di governatori in vena di protagonismo e sindaci che hanno fatto a gara a chi sparava il decreto, ordinanza o frase dittatoriale più grossa. In questo il nostro duce campano è al top, ed è anche grazie a lui che il tessuto produttivo campano è distrutto. In buona compagnia di Fontana e Gallera e Zingaretti .. giusto qualche scalino più in basso, ci metto proprio Deluca, Bonaccini e Zaia.
    Zaia è in questa mia lista per un motivo piu complesso: pare che il sistema dei tamponi a tappeto di Vo’ sia legato ad alcuni studi proprio di.. di fatto quella popolazione farebbe da cavia, pur avendo in qualche modo beneficiato di una minore incidenza della malattia. Per ora non posso dire altro..

  5. red tu sei contento del duce e delle inutili prevaricazioni imposte a fini elettorali? allora continua a votarlo. intanto gli ipocriti come te se fossero stati salvini e meloni a fare quello che ha fatto il vostro duce avreste fatto manifestazioni antifasciste ogni giorno, invece oggi tutti zitti e muti, dove vede e dove ceca eh?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.