“Assembramenti in tutti i locali, ma chiuse solo le discoteche”: lo sfogo di Acanfora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
E’ da tanti anni – prima come pierre poi come imprenditore e gestore dei principali locali notturni – uno degli animatori del mondo del by night di Salerno e provincia. Giuseppe Acanfora è molto deluso – come non nasconde nel suo stato sui social – dalla politica delle “incongruenze” di questa “Fase 2” dell’emergenza sanitaria nazionale e dal silenzio delle autorità, che stanno mettendo a serio rischio il presente, prima che il futuro, della sua impresa e di quella di tanti altri suoi colleghi, come ad esempio Maurizio Maffei, titolare dello storico Bogart di Salerno, che di recente ha annunciato di dover chiudere definitivamente la sua attività. E molta amarezza l’aveva espressa, sempre attraverso i social, anche il dee jay salernitano Marco Montefusco, ribadendo che le “discoteche non sono solo cafonaggine e sballo“.

Acanfora, dal canto suo, si sente penalizzato dalle norme molto stringenti solo per il settore a cui appartiene e lo denuncia pubblicamente, attraverso un post appena pubblicato sul suo profilo Facebook. Ecco il testo del suo sfogo social, che ha già scatenato un’infinità di commenti e aperto un dibattito: “Assembramenti dalle case e ville private ai ristoranti. La gente giustamente si bacia e abbraccia dopo 70 giorni di reclusione, ma il governo e la Regione vietano e non parlano ancora di pubblico spettacolo, cene spettacolo matrimoni eventi e discoteche, il cui ingresso potrebbe essere regolato di sicuro con più con sicurezza!! L’Italia ed i loro politici: il solito paese delle incongruenze. Ed intanto chi ha investito e pagato le tasse e la Siae per 25 anni, è costretto a stare chiuso e fallire!!! E chest’è!!!!!!!!!!!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. In discoteca si moriva anche prima del virus (si moriva in ta ti modi) adesso si invoglia alla morte di massa. Sono un malaugurio eh. Spero di sì, ma rifletteteci

  2. E in venticinque anni di attività non hai guadagnato niente e tutti i morti x droga e alcoll dovete fallire

  3. Ma questo lo aziona il cervello quando parla.
    Ma la discoteca è quel luogo dove ci si muove un accanto all’altro sudati e accaldati?
    È allora costui di cosa caxxo parla?
    E soprattutto perché lo fate parlare?
    Lasciate che i suoi pensieri restino racchiusi nella testa che li ha partoriti.

  4. Siamo alle comiche!!!anni e anni di guadagni addosso a gente stipata in locali pieni dieci volte oltre la capienza consentita e per un’emergenza sanitaria MONDIALE hanno anche il coraggio di parlare…il Bogart poi, rovina di un quartiere ogni sabato notte da anni…..cosa volevano, la riapertura classica del locale??? 150 persone consentite e 800 dentro???cosa voleva fare , il Covid party direttamente??contagiare un’intera città?senza parole

  5. che siano maledetti tutti coloro che per fare soldi hanno distrutto generazioni di giovani, facendoli ubriacare, sballare e drogare con la scusa della movida. Ai miei tempi si cuccava anche di più solo andando in giro per strada.

  6. Pura follia paragonare il teatro con le discoteche. In teatro si fa arte e si assiste ad una produzione artistica, cioè si produce cultura. Questo è un dato oggettivo, poi che possa piacere o meno come forma artistica è un altro paio di maniche, ognuno è libero di avere i propri gusti. Ma che in discoteca si produca cultura, questo proprio no. Oggettivamente no!

  7. ed eccoli qui, si fanno sentire anche i famosi gestori di discoteche. Classico ragionamento: e perchè noi no? Dimenticano che l’assembramento all’aperto è molto meno pericoloso di quello al chiuso.

  8. Trovati un lavoro serio, avete portato solo munnezza dalla provincia, dopo il fuenti la vera discoteca è finita.

  9. Caro Peppino, purtroppo Salerno è un paesino di finti perbenisti e moralisti, gente cattiva, ignorante e spiona.
    Pecore da gregge che soffrono per la felicità altrui.
    In un paese di mer.. ,L’itaGlia, Salerno forse è il peggior luogo.
    Ti consiglio da amico di lasciare tutto questo, e portare le tue abilità, la tua voglia e soprattutto i tuoi soldi fuori dall’itaGlia , questo paese è fallito, morto e sepolto.

  10. Datti alla politica anche tu ..come il tuo ex collega P.R ( love love )amici degli amici ..ricordati il ( Vittoria) di tutto e di più…parli di tasse investimenti …a fare il diverso con il fondoschiena degli altri è troppo bello …andate a scopare il mare ..

  11. Cambiate mestiere ammesso che ne abbiate mai avuto uno. Tutti sanno chi siete. Dovreste zittirvi per pudore e ricordarvi che chi minaccia avvalendosi di sodali buttafuori, spaccia, fa il pappone e riempie i fegati dei nostri figli e a i giovani di pasticche e alcool dovrebbe essere riservato l ergastolo nelle patrie galere. Ringraziate che siete ancora a piede libero e se vi manca il lavoro andate a raccogliere le fragole a Capaccio. Tutti noi di Salerno non sentiamo assolutamente la mancanza del vostro nauseante marciume. A chi per 10 euro rovina la vita alle nuove generazioni merita solo in nostro disprezzo. W Enzo De Luca!

  12. Ma perché a Salerno c’è mai mai stata una discoteca seria con musica di qualità? Azz parlat pur et semp fatt i chiattill proponendo prezzi indecenti per la qualità del prodotto e mo vi lamentate pure…. Ma va fatic ca si gruoss

  13. Peppe sei un incompreso in questo paese che non capisce il genio degli imprenditori e non ha riconoscenza verso chi produce lavoro. Segui il consiglio del tuo amico delle 13:58, espatria e portati dietro pure lui.

  14. Visto come i perbenisti si sentono tirati in causa?
    E sì, da un paesino, pardon, da una città europea al pari di Valencia e Barcellona e da cittadini del mondo colti, vissuti, tutti grandi manager è normale essere giudicato male!
    Ripeto, fossi in te. …VIAAAAaaaa!!
    P. S.
    Però alle serate tanto odiate e bistrattate ricordo tantissime persone, felici e contenti, ma soprattutto soddisfatti dell’ambiente dove erano. …..bha, e questi sono i salernitani di delucalandia!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.