Covid 19: «Non voglio rivivere gli ultimi tre mesi per colpa dei cretini»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
«Io faccio l’anestesista rianimatore per tutti, belli e brutti, bianchi e neri, grandi e piccoli, Italiani e stranieri, insomma non si guarda (giustamente) in faccia a nessuno. Ma non faccio l’anestesista rianimatore per i cretini.

Cari cretini, eliminatevi come preferite che fate un favore all’umanitá… Ma non chiedeteci ancora di rivedere e rivivere i tre mesi appena trascorsi, a causa del vostro cretinismo. Io sono in terapia del sonno per sedare e sopire incubi, insonnie e risvegli dopo tre mesi in un ospedale Covid: e voi che cazzo fate? L’aperitivo… Cretino é una diagnosi (e oggi arriva gratis), non un insulto». Lo scrive sul suo profilo facebook un anestesista rianimatore di Milano, Carlo Serini.

Il medico si è lasciato andare ad un comprensibile sfogo di fronte alle immagini della movida ‘selvaggia’ in diverse città lombarde e non solo. Ha pubblicato anche alcune delle immagini che, come tanti in Italia, non ha accettato. I mi piace al suo post sono stai, in appena sedici ore, oltre 20mila. I commenti oltre settemila e le condivisioni oltre 26mila.

fonte Cefalunews

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Un altro “cretino” Anonimo che risponde: sei talmente deficiente che non hai capito la realta’ dei fatti.. Vai a fare anche tu l’ aperitivo …

  2. Per ANONIMO

    MI AUGURO CON TUTTO IL CUORE CHE TE LO BECCHI ED ANNASPI A CASA NEL TUO STESSO RESPIRO… GIUNGI IN OSPEDALE E TI DICANO

    “VAT ACCIR” DECEREBRATO IMMONDO

  3. Condivido al 100% il pensiero di Lorka anzi dall’ospedale lo caccerei a calci e lo lascerei morire affogato senza respiro sul marciapiedi, magari qualche altro “cretino” impara qualcosa.

  4. purtropop ci stanno ancora troppi che non hanno capito una cosa: i morti ci sono stati per cure sbagliate, proprio da parte di certi (POCHI) medici “burloni” che dall’alto hanno imposto alcune terapie e vietato altre…
    La prova sta nel tentativo di indulto che il governo ha posto in essere, per eliminare le colpe del personale sanitario in questa fase.. Poi aggiungeteci il divieto di autopsia … le cremazioni obbligatorie… e la truffa è compiuta. Ma ci sono i Lorka, Vinz e compagnia che ancora non lo capiscono.
    Invece i medici che realmente lavorano in ospedale hanno da subito capito che c’erano cose sbagliate in quelle terapie imposte, e le hanno corrette, risolvendo LORO SI’ il “problema covid”.
    Spero che la magistratura un giorno indaghi su tutte le milionarie taskforce, ma purtroppo credo sia un sogno

  5. Mi vien da ridere sentir chiamare cretino qualcuno da chi con una semplice specializzazione chissa’ semmai meritata agisce secondo dettami impartitigli e non mi sembra abbia parlato un candidato al Nobel per la medicina. Caro dott. Non so chi ma prima di aprire bocca impara a fare il medico se riesci.

  6. Ecco, come si evince da alcuni commentatori, i cretini sono molti di più…che il CoViD sia con voi…amen!

  7. Questo è il risultato dell’uno vale uno. Gente senza ne arte ne parte pensa di poter discutere alla pari con persone esperte di questo o quell’argomento.
    Per non parlare poi dei soliti complottisti che vedono inganni e truffe ovunque.

  8. Che bEeEeEeEeEelo, c’è il vAirus che accire tutti!
    Come dice e spera lulu’, spero che il vAirus possa fare piazza pulita di tutte le foche cantanti dai balconi spione, lei compresa!
    Almeno i mascherina-paravento-guanti-gel igienizzante e virus ovunque così sarebbero felici e contenti!
    Vorrei sapere una cosa dal new York time : come mai non pubblicate MAI articoli controtendenza? Qualche voce fuori dal coro, non so, qualche articolo dove si può sentire qualche altra campana, tipo il Dott.De Donno, il Dott. Montanari, o qualche altro politico tipo la Cunial. .. ..giusto per fare informazione a 360 gradi (come andrebbe fatta)

  9. E’ il tuo lavoro, oggi non fai nulla e domani recuperi tutto. Se non ti sta bene, licenziati.

  10. Dovrebbe intervenire l’ordine dei medici e come minimo sospenderlo per un paio di anni. In un paese serio questo succede.

  11. Non facciamoci la guerra sempre tra di noi. Si poteva evitare il coronavirus in Italia, se qualcuno avesse salvaguardato il paese, anziche offendere i medici durante un’intervista televisiva.

  12. 16.14 purtroppo i medici come categoria si sono offesi da soli.. o meglio: una sparuta, minima, parte di loro, ma potente e corrotta, ha comandato sulle migliaia, imponendo trattamenti ed vietandone altri.. Molti medici VERI hanno parlato e parlano, ma vengono censurati o denunciati o al massimo non viene dato loro credito e visibilità..
    I medici si sono offesi da soli nel momento in cui hanno accettato che pochi di loro, in alto, hanno potuto dire tutto e il contrario di tutto, ma soprattutto contrariamente a ogni dettame e principio medico riconosciuto da secoli.. Spero che cambi questa tendenza, come pare che stia avvenendo.. POLITICA corrotta e “videochiamate internazionali” permettendo….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.