Coronavirus: a Mercato San Severino celebrato il primo battesimo d’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Gerardo Berardinelli è il primo neonato in Italia che ha ricevuto il battesimo dopo l’ok dal vaticano. Tutto si è svolto lo scorso weekend, una cosa normale si direbbe in altri tempi per i tanti fedeli, ma in Campania dopo la pandemia e una ripartenza con tantissime restrizioni anche nelle chiese è diventa subito “notizia di speranza” visto che nelle settimane precedenti non era concesso nemmeno entrare.

“Avrei voluto festeggiare questo giorno con tutti i miei parenti e amici ma purtroppo con tutte le restrizioni che ci sono attualmente non mi è stato permesso. Oggi Gerardo ha ricevuto il suo sacramento “il primo neonato in Italia che ha fatto il battesimo”

Ringrazio di cuore Padre Marco che in accordo con il Vescovo e l’ordine Sacerdotale hanno reso possibile tutto ciò in cinque giorni. Ne approfitto con questo post per dire a tutti che il battesimo di Gerardo sarà festeggiato appena ci sarà la possibilità”

Questo è il post facebook dell’imprenditore e scrittore Gaetano Berardinelli, che subito dopo l’uscita dalla Parrocchia di Sant’Eustachio e Felice, una piccola chiesa antica situata nella frazione di Mercato San Severino in provincia di Salerno, ha diffuso su i social con la foto del bimbo e la mamma Mariangela Izzo.

Per questo primo battesimo d’Italia le norme sono state molto restrittive e rigide ha dichiarato il parroco dall’altare “non mi era mai capitato”, infatti si è potuto svolgere solo il rito religioso senza celebrazione della messa e soprattutto senza altri fedeli.

Il parroco, Padre Marco anche lui con mascherina e guanti, ha utilizzato dei bastoncini di ovatta per l’unzione dell’olio e una brocca per bagnare il capo del neonato con l’acqua benedetta. Tutti i dodici invitati con mascherina e distanziati in posti assegnati anche i genitori e il padrino.

All’ingresso la protezione civile che ha vigilato che non si creasse assembramento e garantendo l’entrata uno per volta disinfettandosi le mani. Il primo battesimo d’Italia e non poteva mancare dal Vaticano la benedizione di Papa Francesco in questo momento cosi particolare e difficile che sarà ricordato nella storia.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Se era il figlio di due disoccupati nonsi poteva fare ma il padre è imprenditore e scrittore a stronzi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.