Immuni, l’app per Il tracciamento contagi comincia a prendere forma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
L’annuncio è arrivato direttamente dal ministero dell’Innovazione: «È disponibile il codice sorgente delle versioni Ios e Android dell’app Immuni, il sistema di notifica delle esposizioni al virus Covid-19 che aumenterà precisione e tempestività nel ricorso a misure di prevenzione e cura». Significa che il profilo dell’app espresso in linguaggio di programmazione, è stato pubblicato sul sito GitHub. Si tratta di una piattaforma di hosting per progetti software utilizzato appunto dagli sviluppatori – in questo caso i creatori di Immuni, Bending Spoons — per rendere il codice disponibile a tutti coloro che vogliamo visionarlo.

Sono state pubblicate ufficialmente le immagini che mostrano l’interfaccia di Immuni (la cui icona è un omino stilizzato su sfondo viola) dalla Home dell’applicazione all’alert di «rilevato contatto con una persona positiva al Covid 19».

Entro la fine della settimana, ha fatto sapere il viceministro della Sanità Sileri, inizieranno i test sul territorio per poi arrivare al rilascio sugli Store a inizio giugno. Su GitHub si trova il codice sorgente dell’app per Android e per IOS. Entrambi i sistemi operativi sono stati aggiornati negli scorsi giorni per poter essere in grado di supportare queste applicazioni utili al tracciamento dei contagi. Una, ufficiale, per ogni Paese.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. che bello ! pure io sul mio startac! poi passerò nel traffico in auto chiusa, e in mezzo a migliaia di persone in tutti i luoghi piu affollati, così che in un’ora risultino tutti potenziali positivi pur senza avere avuto nessun contatto! in due o tre giorni avremo il 90% di italiani positivi secondo la Papp del governo mondiale del dott. medico billgates. Che bello! tracciamoci tutti!!
    Chiunque abbia un minimo di ragione e di comprensione di come funzioni un tracciamento del genere capirebbe che è una fesseria immane, dal punto di vista del virus.. altra cosa è il tracciamento globale della popolazione per altri fini!.. come il fatto di far abituare tutti ad avere e vivere obbligatoriamente h24 con un telefono collegato, e da utilizzare per VIVERE, compreso per mangiare, fare spesa, e IN SOSTITUZIONE del contante, che è il maggior obbiettivo dopo l’identificativo digitale mondiale e la vaccinazione totale.. id2020, controllate da voi.
    p.s. eliminazione del contante sarebbe LA MORTE per tutti noi, per l’economia reale, e per le libertà piu elementari. Vuol dire che se non avete corrente elettrica o batteria carica non potete mangiare.. oppure che basterà una decisione automatica di un software di banca per eliminare VOI , il vostro conto e la vostra vita dalla società, senza appello..
    anche perchè come e a chi vorreste appellarvi visto che non avrete un centesimo piu????
    Ridotti a bestiame, con la scusa dell’evasione e del denaro “sporco”, peccato che le finanziarie e le multinazionali sappiano benissimo come evadere miliardi all’estero, e tutto con “puliti” circuiti elettronici, mica con vagoni di monete!?
    Non vi fate far fessi da questa storia del contante infettivo….

  2. Basta pensare a chi è indispensabile denaro contante per fare i propri affari e si capisce Gino e la sua parte politica di chi sono gli zerbini.

    Ah ovviamente le vecchiette che non possono usare le carte che si confondono…

  3. ecco che è arrivato la pattumiera della sinistra mps, il solito pappagallo che non sapendo cosa dire allora fotocopia le solite fesserie fuori tema e senza senso, e come sempre dinenticando i miliardi spariti a siena con il morto ammazzato. che pena che fa

  4. il cretino che puntualmente riporta la falsità dei presunti milioni della lega non si smentisce mai, lavora per il suo partitino ed è tanto demente che capirà di essere stato preso in giro sarà dura, quando perderà soldi e libertà, ma tanto darà la colpa ai faascisti del duemila avanti Cristo, tanto a lui basta die qualunque cosa che se la beve

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.