Consiglio di Lega, nulla di fatto: venerdì si decide su calendario e Tv

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si è svolto oggi il Consiglio di Lega di Serie A per discutere sulla ripresa del campionato. Gli argomenti principali, quindi, hanno riguardato le date per ripartire ed il rapporto con i broadcaster. L’ipotesi, al momento, sarebbe quella di scendere in campo con i recuperi per il 13 giugno, ma venerdì verrà trattato l’argomento con maggiore chiarezza. Giovedì, infatti, il Ministro Spadafora dovrebbe decidere se ci sono le condizioni per riprendere. Per i diritti televisivi futuri, invece, resta la volontà di non fare sconti.

IL COMUNICATO

“Il Consiglio di Lega, riunitosi oggi pomeriggio, ha confermato, per quanto riguarda il rapporto con i licenziatari dei diritti audiovisivi, la linea del rispetto dei contratti, in ottemperanza alle delibere assunte dall’Assemblea dello scorso 13 maggio.

Il Consiglio di Lega ha, inoltre, analizzato le diverse ipotesi di calendario che consentano la disputa di tutte le restanti gare di Serie A TIM e di Coppa Italia e ha deciso, nelle more dell’incontro istituzionale che si terrà giovedì con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, di aggiornarsi su questo tema venerdì mattina”. L’assemblea è convocata in videoconferenza alle 9.30 in prima convocazione e alle 11.30 in seconda.

Calendario: ipotesi ripartenza dai recuperi – Per quanto riguarda il calendario le date di ipotetica ripresa delle gare sono quelle già anticipate: 13 o 20 giugno. L’ipotesi preferita resta partire il 13 con i recuperi (Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma) e poi a cascata finire il campionato, mettendo così tutte le squadre in situazione di parità di gare, utile anche a determinare le griglie per eventuali playoff/playout senza complicati calcoli matematici”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.