Covid e calcio: il DS Fabiani rinuncia a due mensilità, lo Spezia paga tutti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
C’è chi è riuscito a tagliare una mensilità, chi due e chi una e mezza. Le società che non hanno ancora trovato un accordo, trattano anche in queste ore. L’unica realtà che ha già chiuso il discorso prima di iniziarlo – come si legge su www.cittadellaspezia.com – è proprio lo Spezia, che ha già corrisposto gli ingaggi mensili dei mesi di marzo ed aprile ai calciatori senza battere ciglio. Un tema questo che potrebbe dare origine in molte piazze ad un tira e molla capace di arrivare fino all’estate inoltrata.

La licenze nazionali “di crisi”, varate per gestire i mesi del contagio, permetteranno infatti alle società di iscriversi ai campionati 20/21 anche in presenza di un contenzioso per gli emolumenti relativi al periodo di stop. Un cavillo che non piace all’Assocalciatori, che hanno già espresso forti critiche.

Se gli aquilotti hanno deciso da subito di non chiedere sacrifici ai calciatori, in altri contesti della cadetteria si è arrivati ad un accordo consensuale. Avrebbero strappato due mesi di “sconto” l’Empoli e il Livorno, uno e mezzo il Perugia, uno il Pordenone. Trattative in corso per Pisa, Pescara, Ascoli e Frosinone. Anche il Benevento dal monte ingaggi da serie A lavora ad una limatina. A Salerno invece è stato il direttore Angelo Fabiani a dare l’esempio rinunciando a due mensilità, in attesa di trovare un accordo con la squadra.

Più drammatiche le notizie che arrivano da Trapani. Oggi i dipendenti del club hanno scritto al sindaco per annunciare che “dal mese di dicembre 2019, ben prima, dunque, dell’emergenza determinata dalla pandemia, i dipendenti del Trapani Calcio non percepiscono gli stipendi e ciononostante hanno continuato a garantire il proprio impegno quotidiano, per il senso di responsabilità”.

Fonte: www.cittadellaspezia.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Avrebbe dovuto lavorare gratis e chiedere scusa ogni giorno di quest’anno perchè l’anno scorso, il direttore, è retrocesso sul campo. NON LO DIMENCHIAMO MAI.

    Altro che rinuncia a 2 mensilità… umiliazioni in tutti gli stadi d’Italia, una squadra che NON LO DIMENTICHIAMO MAI, nelle ultime 5 partite fece ZERO PUNTI, Z.E.R.O

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.