Europarlamentare PD Ferrandino: “Con De Luca PD ha il candidato più forte”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
“I risultati e le capacità del governatore mai come in questo momento sono venute fuori in maniera dirompente. E’ nei momenti difficili che vengono fuori i bravi amministratori. Se prima c’era qualche dubbio di qualcuno sulla candidatura di De Luca, ora sono spazzati via”. Giosi Ferrandino, europarlamentare del Partito democratico, sostiene la candidatura dell’attuale presidente della Regione e lo ha ribadito nel corso di Tg club speciale Coronavirus in onda su Teleclubitalia.

“Il Pd ha in casa il candidato più forte, la sua è una candidatura che non si potrà mettere in discussione. Tra l’altro, De Luca viene dall’esperienza delle Universiadi dove il piglio dell’amministratore decisionista è venuto fuori. Ai cittadini interessa la risoluzione dei problemi”. Per quanto riguarda Napoli, invece, che andrà al voto il prossimo anno dice: “Su Napoli la partita è ancora aperta ma credo che il Pd stavolta, dopo esser rimasto al palo per due consiliature, abbia le carte per presentarsi in regola”.

Ferrandino, già sindaco di Ischia, guarda con favore la notizia di oggi che Angela Merkel ha riconfermato le sue vacanze sull’isola verde. “E’ un bel segnale che la Merkel vuole tornare a Ischia – dice -. L’isola si sta preparando per accogliere i turisti e non può farsi trovare impreparata. Il grande ritardo oggi è nei confronti dei lavoratori che non hanno avuto ancora la cassa integrazione e i bonus che arrivano in ritardo. Per il turismo serve un grande lavoro di promozione per far sì che vengano scelgano le nostre zone. Ma sono molto ottimista”.

L’intervento dell’Europa
E’ notizia di oggi che il piano europeo prevede, con il Recovery fund, lo stanziamento di 500 miliardi di euro a fondo perduto, senza condizioni, e di 250 di prestiti. Di questi finanziamenti, all’Italia andranno 172,7 miliardi di euro: 81,807 miliardi sarebbero versati come aiuti e 90,938 miliardi come prestiti. “Oggi abbiamo raccolto il risultato del lavoro fatto nei mesi più difficili. C’è stato un grande lavoro diplomatico soprattutto nei confronti dei paesi più scettici. E’ una vittoria. Inizialmente soprattutto gli euroscettici, ma anche gli europeisti più convinti, hanno vacillato. Si è data così una risposta a chi non credeva negli aiuti dell’Europa. I fondi sono ingenti. Credo che sia stato messo in campo un piano paragonabile a quello del dopoguerra. Ma non è finita qui. Ci saranno ancora altre risorse, la sfida sta nel saperle ben spendere affinché la ripresa avvenga quanto prima. Le risorse ci sono e sono sufficienti ma non devono perdersi nei meandri della burocrazia italiana”.

Per quanto riguarda le misure economiche messe in campo invece dal governo italiano, Ferrandino dice: “Molte delle misure messe in campo per aiutare i cittadini in difficoltà hanno ancora ritardi. Gran parte dei beneficiari non ne hanno usufruito. Le misure già messe in campo con il decreto Cura Italia sono state possibili grazie a un’attività dell’Europa mai mostrata prima. Già dalla prima settimana l’Europa ha liberato il Paese dal patto di stabilità, ha lasciato sul territorio 37 miliardi di euro che stavano per tornare in Europa perchè non spesi dalle regioni, la Bce ha messo sul campo 750 miliardi serviti per acquistare titoli italiani. Solo così è stato sostenibile l’indebitamento. Oggi l’Italia senza l’ombrello europeo non so che fine avrebbe fatto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Un rullo compressore, ha schiacciato i nemici e gli “amici” nel suo partito.

    Grande De Luca.

  2. Altro che rullo compressore ….Si sono unificate le associazioni giovanali commercianti e societa’civile da Salerno a Napoli Avellino e Benevento e tutti a sostegno del candidato Maresca il merito e del sindaco di Napoli De magistris.

  3. Di grazia, qualcuno può illuminarmi su cosa avrebbe fatto di tanto diverso dagli altri governatori in questa pandemia, se non continuare a chiamarvi “cafoni”?

  4. Non si può valutare Papino solo per la gestione COVID (ha fatto quello che hanno fatto altri presidenti di regioni del sud, solo con meno propaganda).
    Per il resto deve essere valutato per:
    Aver imposto la nomina ad Assessore di Robertino, il ripescaggio forzato di Pierino, l’assegnazione della dirigenza alla ex moglie, innumerevoli assunzioni clientelari con il giochino delle agenzie interinali (CSTP, Centrale del Latte, Salerno Mobilità, etc. ) , le assegnazioni forzate nei consigli di amministrazione delle varie municipalizzate, ha sotto scacco tutto il consiglio comunale di Salerno, ecoballe non rimosse, sospensioni continue convenzioni strutture private, sanità da incubo (a differenza di quanto va dicendo), etc.

  5. Quest uomo ritornasse a scuola e per prima cosa gli imparassero l educazione . presuntuoso e volgare crede Di aver salvato la Campania , povero illuso ci siamo salvati noi stando attenti nn tu

  6. X O Governatore…….Per fortuna quello che non ha fatto Fontana ……salviniano del caxx che sei

  7. Viva de luca.Sei grande manda a casa questi leghisti che ci odiano e pensano di venire al sud per prendersi i voti dopo averci offesi per anni meditate gente

  8. Leghisti che vengono a chiedere voti al sud dopo aver detto di noi le peggio cose viva De LUCA FOREVER

  9. Salernitano verace hai ragione su tutto ma ti dimentichi sempre del capostaff che cazz e’ lo schifo dello schifo!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.