“Grandi Eventi”, fondi congelati: a rischio Luci d’artista, Ravello e Giffoni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa

La giunta regionale della Campania ha congelato” i finanziamenti già stanziati per le tante manifestazioni culturali e turistiche. I cosiddetti “Grandi Eventi” rischiano – come scrive il quotidiano “Le Cronache” – di essere tutti rinviati al 2020 o comunque vanno completamente “riprogrammati”, alla luce dei protocolli a cui doversi attenere per garantire la sicurezza. A rischio la stagione dei tetarati, quella dei Festival, da Giffoni a Ravello,, passando, naturalmente, per le “Luci d’Artista” di Salerno. Un programma da 52 milioni di euro che il governo regionale, a guida De Luca, aveva messo su per il 2020.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Eyla svegliatevi i finanziamenti x i grandi eventi sono congelati al 2020 ma siamo già nel 2020 o no?

  2. Ed io che davo per certo che l unico aspetto positivo del covid fosse l annullamanto delle luci 2020….

  3. Per tutti quelli che gioiscono per l’eventuale annullamento di Luci d’artista:
    E poi cosa guardate e chi giudicate dai vostri balconi e dalla vostra quarantena mentale permanente?

  4. In un ottica di ristrutturazione della vita in generale si pensa alle luci, a Giffoni e a Ravello? Sicuramente la cultura è importante ma sarebbe più importante dare pane alla gente… perché senza quello della cultura (che sottolineo che rimane importantissima) non si fa niente! Inoltre in questo stato di crisi generale questi eventi dovrebbero quanto meno essere gestiti dalla pubblica amministrazione e non permettere che il guadagno di alcuni sia spropositato….SONO PURSEMPRE DENARI NOSTRI quelli che vengono spesi!

  5. Figuratevi il sindaco Napoli come sta,solo nel pensare che non potrà guadagnare a spese dei turisti!! Ma lui sa come fare tranquilli,multe a volontà e altre scappatoie

  6. non vedo l’ora di vedere un natale senza le luci ..cosi finalmente vengono presi a calci in culo tutti i critici da anni a questa parte. Eh si perche con la crisi economica mondiale in atto salerno capira’ che fortuna ha avuto per tanti anni di usufruire di un’idea geniale di De Luca che ha dato lavoro a tanti che in altrnativa potevano solo andare ad ingrossare le file della malavita. Voglio godermi lo spettacolo della fame che circolera’ … ma d’altra parte il nostro santo ha 2 facce.. e i critici campbieranno immediatamente idea

  7. Mi sembra giusto spostare i budget per covid, invece di farli pagare al popolo con nuove tasse.

  8. Anche io non vedo l’ora di vedere un Natale senza luci e confusione. Non mi sembra proprio il caso buttare uno o due milioni di euro di denaro pubblico… Soprattutto dopo questa grave crisi economica

  9. ma per le luci quindi epidemia o no i confini della regione saranno aperti ???? anche se la Lombardia ha 1000 contagiati ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.