Inps respinge domande in riesame: a lavoratori stagionali negato bonus da 600€

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Brutte notizie per i lavoratori stagionali d’Italia. Pochi minuti fa la nuova doccia fredda: l’INPS ha nuovamente respinto tutte le domande per l’ottenimento del bonus da 600 euro che erano state ammesse al riesame dal Decreto Rilancio.

“La sua domanda è stata respinta. Per maggiori informazioni la invitiamo a rivolgervi alla sede INPS territorialmente competente o chiamare al numero verde 800.164 da fisso o al n. 06164164 da cellulare”. Questo il messaggio che tanti lavoratori stagionali, circa 400mila in tutta Italia, hanno ricevuto questo pomeriggio sul loro profilo INPS.

E dire che la Direzione Centrale Ammortizzatori Sociali dell’INPS aveva annunciato di riprocessare le domande, confrontando i dati con il modello UNILAV e, pur in assenza di terza qualifica S, T e G nell’UniEmens, in presenza della codifica Stagionale SI in UNILAV, il bonus di 600,00 euro sarebbe stato riconosciuto automaticamente.

«L’INPS ha respinto tutte le domande che erano state messe in riesame – ha dichiarato il presidente dell’Associazione Nazionale Lavoratori Stagionali, Giovanni Cafagna,intervenuto questo pomeriggio al talk del Vescovado-. Anche il riesame delle domande respinte sono state respinte una seconda volta. Siamo punto e a capo.

Per questo sono costretto il 4 di giugno ad andare sotto la sede INPS di Roma, per cercare di parlare faccia a faccia con questo direttore per capire come mai lui guarda l’ultimo contratto di lavoro, come amai lui guarda i codici UniEmens, Unilav. La qualifica di lavoratore stagionale non è definita da questi criteri.

E’ definita semplicemente dal contratto collettivo nazionale del lavoro stipulato nelle località turistiche. Tempo determinato, stagionale, intermittente o a chiamata siamo tutti inquadrati come stagionali. È un’ingiustizia dare il sussidio a 170mila e negarlo agli altri 400mila».

Fonte Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Data l assurdità di queste decisioni personali in contrasto con quelle del governo del sign sabatini o chi per lui ,
    Credo sia opportuno per il disastro economico in atto per noi stagionali del turismo far intervenire il presidente Mattarella a far ragionare in maniera logica questi signori incravattati e poco prudenti inconsapevoli di una probabile sommossa sociale

  2. Noi lavoratori che facciamo 6 mesi al anno da 5 ani sul contratto stagionale io non lavoro dovevo cominciare in aprile com’è al solito cosa facio se questo anno non mi assumano fogliamo una risposta concreta ma subito.

  3. LO SANNO CHE SIAMO IN GRAVE DIFFICOLTA….MA NON FREGA NIENTE A QUESTI PAGLIACCI MAFIOSI……

  4. Lavoratrice Stagionale turismo (Albergo), per giunta ci stanno colleghi, della stessa struttura, che hanno ricevuto il bonus.
    nel mio caso, prima non ero del settore turismo, poi il codice Ateco non rientra, poi l’ultimo contratto era con il codice 1FD, tutto errato.
    poi ho fatto notare che il loro archivio era errato, mentre sullla APP inps risultava che i giorni di marzo erano con il codice 1FS (stagionale), mi hanno risposto che l’ultimo mese, avendo lavorato il 2 il 7 il 14 e il 21 marzo 2020, un giorno era fuori termine utile per usufruire del bonus.
    essere onesti……..Altius Tendam

  5. Il sig.Luca Sabatini probabilmente non ha i nostri problemi e neanche gli interessa risolverli.
    Per la seconda volta BONUS 600€ MARZO respinto per quale motivo?Dopo aver inviato il mod. UNILAV che risulto lavoratore stagionale per il turismo.E’ una vergogna….volevo avere la possibilità di parlare con il sig.Sabatini è spiegarli praticamente chi sono i lavoratori stagionali…vergognati.Parlo a nome di tutti i cuochi e camerieri e stagionali del turismo.Bisogna andare fino in fondo a questa situazione,noi abbiamo tutto il diritto di ottenerlo.

  6. Perché non rendiamo pubblico il nostro disagio invitando tutti gli stagionali esclusi a darsi appuntamento a Roma davanti alla sede Inps?

  7. Io sono una lavoratrice stagionale e ho il contratto di lavoro in regola come STAGIONALE, nel mod. UniLav è scritto SI per quanto riguarda il lavoro STAGIONALE, la mia posizione annuale da lavoro dipendente su sito INPS è STAGIONALE, il mio datore di lavoro rientra perfettamente nel codice Ateco….eppure… mi hanno RESPINTO la domanda dicendo che non rientro nei lavoratori stagionali!!!!…

  8. HO INVIATO TUTTA LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA MA A NULLA E’ SERVITO, ORGANIZZIAMOCI E ANDIAMO A ROMA DA QUEL P…. DI SABATINI

  9. e per quanto voi vi sentiate assolti,
    sarete per sempre coinvolti. vergogna (uomini) senza cuore.

  10. Io sono lavoratore stagionale da 12 anni, da aprile a ottobre. Sono in regola anche con tutti i famosi codici a cui si appellava l’inps. A me hanno negato lo stesso il bonus perchè quest’anno in inverno avevo avuto la fortuna di lavorare come intermittente in un ristorante e quindi non sono più stagionale secondo loro. Ovviamente era un lavoro solo nel weekend e quindi non raggiungo nemmeno le famose 30 giornate richieste per il bonus intermittenti. A seguito delle norme di distanziamento, quest’ultimo ristorante non servo più ovviamente visto il ridotto numero di clienti e per ora anche il solito lavoro stagionale non vuole decollare quindi sono a casa e non ho visto 1€.
    Mentre ci sono individui che nonostante abbiamo lavorato anche solo 2 mesi in estate gli vengono riconosciuti le 3 mensilità del bonus. Che vergogna.

  11. buongiorno codice ateco rientra nel bonus , ma il mio datore di lavoro ristorante in localita turistica nel modello unilav c’è scitto stagionale no risultato bonus respinto .
    che fare ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.