Valiante (Baronissi) e Lanzara (Pontecagnano) contro il sindaco di Avellino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
«Stentiamo a credere ai nostri occhi. E per di più in questo particolare momento storico. Questo Signore rappresenterebbe la città di Avellino? E’ un’offesa a tutti, anche al civilissimo capoluogo irpino che non merita di essere trascinato così in basso da un esagitato incivile. Il mio Comune intrattiene, per ragioni di mobilità di personale, un rapporto istituzionale con il Comune di Avellino che naturalmente interromperò immediatamente. Chiederò all’Anci di censurare ufficialmente la disdicevole condotta del soggetto». Lo scrive il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante sul suo profilo facebook commentando quando accaduto la notte scorsa ad Avellino con il sindaco Festa protagonista di una iniziativa in strada destinata a far discutere.

Gianluca Festa si fa direttore d’orchestra dell’ammuina in via De Conciliis, davanti al Liceo Scientifico Mancini guida il coretto da derby regionale. Sa che ci sono cellulari accesi e che le dirette di Instagram e Facebook rimbalzano da gruppo a gruppo, da pagina a pagina. Ma l’Irpinia non è paranoica, evidentemente. Così il sindaco di Avellino, che nei giorni scorsi aveva emanato una ordinanza molto più permissiva in materia anti-assembramento, rispetto a quella di De Luca, spostando all’1 di notte le chiusure dei bar, si è guadagnato il video virale del giorno.

Qualcuno sostiene che il derby Avellino-Salerno sia soltanto di matrice calcistica. In realtà tra De Luca e Festa,  ex giocatore di basket, eletto con margine strettissimo nelle fila del centrosinistra, buon sangue non corre. Nell’ottobre scorso fu De Luca, durante una celebrazione pubblica, ignorando di essere ascoltato dai microfoni e ripreso da alcune telecamere a rimproverare, da par suo, il sindaco avellinese che si era lamentato dello scarso sostegno delle politiche regionali: «Devi stare con i piedi per terra. Dici troppe stronzate. Io sono un pacifico guerriero, ma se mi rompono i coglioni…»

Il Sindaco di Pontecagnano Faiano Giuseppe Lanzara ha espresso la propria opinione in maniera chiara e determinata circa quanto avvenuto ieri sera nella città di Avellino.

Il Sindaco Festa ha coinvolto la movida avellinese in via De Conciliis incitando a cori da stadio contro la città di Salerno e contro il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Ecco le parole del Sindaco di Pontecagnano Faiano:

“Scene pietose, misere, insopportabili.
Questo sindaco canta come un capo ultras, disprezzando le regole che lui non solo dovrebbe rispettare ma è tenuto a far rispettare alla sua comunità. Lo fa in piena emergenza sanitaria, proprio mentre l’Italia intera cerca la strada per lasciarsi alle spalle una pandemia mondiale, nel timore di una seconda devastante ondata di contagi.
Non mi piace questa storia, sono arrabbiato per le vittime, le loro famiglie, per chi coscienziosamente rispetta le regole, per le attività commerciali e tutte le P.Iva che chiedono solamente di ripartire al più presto. Questa storia proprio non mi piace così come non mi piace questo sindaco che non ha alcun rispetto per tutti noi.
Un sindaco avrebbe il dovere morale di dare l’esempio, dovrebbe indicare la strada, dovrebbe rappresentare lo Stato, un sindaco è un sindaco, non un capo ultras.”
Ed effettivamente, il Sindaco di Pontecagnano Faiano esprime un doveroso dissenso nei confronti di chi amministra la propria città nella totale mancanza di rispetto di norme che sanciscono la responsabilità in periodi di emergenze sanitarie, come questa dovuta al Covid-19.
Il Primo cittadino Lanzara conclude:
“Mi auguro che arrivi una lezione esemplare dal governo nazionale e regionale, altrimenti valuterò nelle prossime ore se sarà necessario firmare una ordinanza che limiti la mobilità verso Avellino perché non consentiró a nessuno di mettere a rischio la mia comunità.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Fammi capire Lanzara vuoi impedire alle persone di Pontecagnano di andare ad Avellino ?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.