De Luca non fa misteri per Regionali: Io stracandidato, a Dio piacendo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
Non si nasconde certo dietro un dito, lui che durante questa emergenza coronavirus per la sua personalità ha fatto discutere l’Italia e anche il Mondo. “Sono stracandidato a Dio piacendo”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in una intervista web con la Fondazione Luigi Einaudi, rispondendo alla domanda se sarà candidato alle prossime elezioni regionali.

Poi nuove critiche al governo sulla data delle elezioni a settembre: “E’ una vicenda sconvolgente – ha detto De Luca- c’è un decreto nazionale che dichiara lo stato di emergenza fino a fine luglio ma è stato già modificato”. Il presidente della Regione Campania nell’intervista web sui social della Fondazione Luigi Einaudi ha spiegato che “sono state aperte fabbriche, uffici, palestre, stadi, la circolazione è libera. Noi avevamo proposto di andare a votare l’ultima settimana di luglio, cioè tra due mesi perché siamo già in ritardo di tre mesi e perché a settembre è un inferno con l’epidemia dell’influenza, il rischio di una nuova epidemia covid e l’apertura dell’anno scolastico. Come le apriamo le scuole? Votando il 20 settembre tra sanificaizone, seggi elettorali, nuova sanificazione ed eventuale ballottaggio si apriranno a ottobre”.
Sono curioso di vedere se i no vax si faranno il vaccino contro il covid quando lo troveranno. Andrò a indagare” ha aggiunto De Luca, “ci sono tante imbecillità che abbiamo ascoltato per 10 anni. I no vax, e poi uno vale uno. Quando si sta al governo e devi fare in modo che una decisione che prendi si traduce nel pagamento reale agli impreditori viene fuori il fatto che è una stupidaggine dire uno vale uno. Se vuoi governare devi avere le capacità”. De Luca parlando della sanità della Campania nel periodo del covid ha sottolineato che “abbiamo fatto cose da Paese in guerra – ha detto – liberando interi reparti, realizzando ospedali covid dedicati. Ricordo che venivamo da dieci anni di commissariamento da cui siamo usciti due mesi di prima del covid19. Penso al lavoro fatto sulle residenze per anziani: in provincia di Bergamo ci sono stati 2000 decessi nelle strutture per anziani, in Campania su 99 Rsa abbiamo avuto 16 decessi. E’ stato anche decisivo aver anticipato alcune misure di chiusura di 15 giorni, rispetto ad altre regioni e al livello nazionale, chiudendo la movida, i bar, i parchi, il pubblico impiego”.

Fonte Repubblica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. de luca mi e’ simpatico come personaggio ottimo amministratore ma come politico spara troppe cazzate,vuole fare apparire situazioni disastrose in eccellenze e poi….piazzare in un modo cosi’ sfacciato i suoi figli e’ uno schiaffo ai tantissimi giovani validi che senza santi in paradiso tirano la cinghia,ma detto questo di meglio del governatore all’orizzonte non ce ne,peccato che sia del pd ha vita breve.

  2. Vai a comandare i tuoi lecchini . Adesso va di fretta per le elezioni , fino a pochi giorni fa ci ha dipinti con gli aggettivi più squallidi Che possano esistere se solo uscivano di casa

  3. sulla vicenda folkloristica di avellino non ha detto niente, forse la paura di irritare gli irpini e di perdere voti l’ha condotto a un colpevole silenzio.

  4. Vediamo report … Lo sceriffo si è fermato ad Eboli …… sevizio del 01.06.2020 e riflettiamo ………….

  5. Vicie’ a parte gli inetti che hai messo a lavorare nelle varie municipalizzate e i dementi postcovid che hai convinto che ti devono la vita…bene a parte questi ti restano solo i voti degli avellinesi…

  6. Le scuole riaprono il 2 marzo, non ci sono emergenze/ vi mando le forze dell’ ordine con i lanciafiamme se uscite di casa. Grande politico, niente altro da aggiungere

  7. con il virus per de luca ci ha sguazzato ha potuto fare le sue sceriffate ma ora il virus si sta spegnendo attento ……

  8. Si ma la domanda sorge spontanea, chi sarebbe l’avversario di De Luca?

    State consumando maalox a fiumi ma questo nome eccelso ancora non esce, evidentemente a nord ancora non hanno deciso chi è questo “Scelto dal Popolo Campano”.

  9. E il carrozzone va avanti da se’ con la regina i suoi fanti e i suoi re…stat buon vicie’

  10. Silenzio assenso sul servizio di Report e sul comportamento dell’ebete di Avellino.
    Si scaglia come una iena inferocita su una signora beccata senza mascherina.
    Incoerenza allo stato puro.
    Chiunque si sarebbe difeso alle acvusr di spreco di denaro pubblico ma lui confida sul fatto che la gente dimentica.
    Ma le persone serie, stanche di essere prese in giro da decenni non dimenticano.
    Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.
    Basta

  11. Voteremo chiunque, anche a costo di peggiorare le cose, ma è giunto il momento di cacciarli a calci nel sedere.
    Che ribrezzo di gente, senza dignità.

  12. grande faccia da corno…..fuoco e fiamme quando puo’ andare a ruota libera vedi le due donne di Giffoni…ospitate a destra e a manca al nuovo crociato contro il virus pandemico…cittadini e cristiani atterriti e appaurati davanti alle sue bordate di guerra…inimicizia con le regioni del nord…ma sul sindaco pagliaccio di Avellino nessuna sillaba….mi sa che i voti li prendi solo ad Avillino….

  13. Se potesse leggere le vostre fesserie, sapete quante risate in faccia vi farebbe, il migliore di voi avrà al massimo la 3° media

  14. Il piano b è scritto. In caso di perdita di elezioni, nomina a sindaco di Salerno. Tanto napoli in caso di perdita vedi come si dimette e gli offre la poltrona. Tanto fanno il cacchio che vogliono e nessuno dirà niente perchè loro sono di sinistra.

  15. X 23:53
    Puoi anche averne 10 lauree ma se sei una latrina sempre una latrina resti.

  16. x salernitano verace, ad un camerata come te lui avrebbe il coraggio di dirti di peggio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.