Fase 3, parla Conte: Finita la criticità ora ci meritiamo il sorriso ma il virus non è scomparso

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte fa il punto sulla fine del lockdown e sulla riapertura dei confini regionali. Intervenendo da Palazzo Chigi, il premier spiega i provvedimenti che il governo ha messo in campo per fronteggiare l’emergenza economica causata dalla pandemia, quelli già adottati e quelli in arrivo.
«I dati della curva epidemiologica – dice Conte – ci confermano che il sistema di controllo del contagio sta funzionando. A distanza di un mese dal 4 maggio quando è riaperto i numeri sono incoraggianti. Non ci sono situazioni critiche né di sovraccarico delle strutture ospedaliere su tutto il territorio nazionale. Ci meritiamo il sorriso e l’allegria dopo mesi di sacrifici. Ma il virus non è scomparso, guai abbassare la guardia, ricordiamoci della distanza sociale, l’uso di precauzioni come guanti e mascherine laddove si presentano situazioni rischiose. Ora biosogna uscire dall’emergenza economica. Abbiamo già pompato denaro per aiutare un pò tutti, imprese, dipendenti dall’industria allo spettacolo, al turismo all’agricoltura, con cassa integrazione, bonus e tanto altro. Ora c’è bisogno di rinnovato entusiasmo, dobbiamo rilanciare il paese su tutti i fronti, dalla digitalizzazione di tutti i sistemi alla sburocratizzazione della giustizia. Ora occorre seria riforma fiscale a cui stiamo lavorando come il sostegno alle imprese, all’inclusione sociale. La somma che l’Europa mette in campo deve essere un tesoretto dal quale attingere ma dobbiamo attingere da noi stessi. Tra una settimana a Palazzo Chigi incontrerò tutti.»

Ci rendiamo conto dei ritardi, ci rendiamo conto che ci stiamo confrontando con una legislazione che non era affatto pronta a erogazioni così generalizzate. Di questi ritardi ho chiesto già scusa e stiamo intervenendo per pagare
più velocemente bonus e ammortizzatori sociali”. Dice Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “Questa crisi deve essere un’occasione per superare i problemi strutturali e ridisegnare il Paese”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.