Saluto fascista alla Festa della Repubblica, due ebolitani rischiano una denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Rischiano una denuncia per apologia del fascismo i due ebolitani che sono stati individuuati e convocati in caserma dai vigili urbani perchè avrebbero fatto  il saluto romano in piazza, mentre veniva riprodotto l’Inno di Mameli in occasione della Festa della Repubblica dello scorso 2 giugno. A notarli era stato – come scrive il quotidiano “La Città” – lo stesso sindaco Massimo Cariello, che ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Se è vero, è intollerabile ancora assistere nel 2020 a queste manifestazioni di sottocultura criminale. I comportamenti neofascisti sono impresentabili e vanno stroncato sul nascere. La punizione? Salate multe pecuniarie e lavori socialmente utili.

  2. Ma se da nazifascisti si sono comportati al gaverno in questi mesi…soprusi abusi violazione dei diritti umani e della libertà… Ora si prendono collera per un saluto che è la nostra cultura :sacro romano impero, signori…

  3. Io sarei per eliminare anche il saluto comunista.perché poi a pari dei fascisti anche loro hanno fatto cose orribili.

  4. Che cretini….se poi gli chiedete cosa è il fascismo non sanno neanche risponderti…beata ignoranza di questi figli di papà

  5. Per curiosità su quale libro di storia hai letto che i comunisti hanno fatto cose orribili con il pugno chiuso????

  6. 0956, 1151 e etc, ma davvero fate?? con la dittatura imposta negli ultimi mesi e che ancora continua, in sfregio alla Costituzione, con decretini dettati da commissioni di non eletti e nominati da chissà chi, con poteri illimitati e IMMUNITA legale.. voi ancora state a pensare a quattro gatti che fanno il saluto? vi(ci) stanno ammazzando in tutti i modi, compresa la distruzione di tutto quello che è sociale-di sinistra, e voi state a pensare a questi quattro gatti?

  7. Non c’è bisogno di tenere il pugno chiuso o di leggere sui libri di storia i COMUNISTI hanno fatto Più che cos’è orribili vedi nei paesi dell’EST EUROPEO e le FOIBE ECC. ECC.

  8. Sopra un prototipo di missile tedesco,
    con sei gallette cadauno come desco,
    i nostri eroi van dritti al cuor della marziana,
    le verdi antenne al nostro Duce piegherai!

    Fascisti su Marte,
    rosso pianeta bolscevico e traditor,
    fascisti su Marte,
    con un moschetto e un “me ne frego” dentro al cuor.

    Siamo incredibili,
    siam sommergibili,
    siamo gli ignifughi,
    gli irrevocabili conquistador
    del sangue con onor
    ed anche a questi alieni ora le reni spezzerem.

    Fascisti su Marte,
    pianeta rosso aspetta che veniam da te,
    fascisti su Marte,
    noi ti daremo al nostro Duce al nostro Re.

  9. X quello che dice che i libri di storia riportano quello che vogliono:
    Prima di tutto fossi in te ne leggerei qualcuno. Seconda cosa, vista la forma grammaticale con cui ti esprimi, ho seri dubbi che tu ne abbia letto qualcuno e se lo hai fatto sono certo che tu non abbia i mezzi cognitivi per comprenderli.
    Terza cosa, userei con quelli come te il metodo che i tuoi antenati fascisti hanno usato con Gobetti e Amendola. Così capisci cos’è stato il fascismo.

  10. Invece di legerti i libri di storia di parte,prova a chiedere ai miei ebrei del’est quante persecuzioni hanno subito da parte dei comunisti.Le prime deportazioni furono fatte da Lenin per finire con Stalin.Noi ebrei come pure i cristiani siamo stati perseguitati dai comunisti e dai bolscevichi.Tu parli come un insipiente con scarsi mezzi cognitivi.

  11. e come sempre, per sviare dalle nefandezze e schifezze che il governo si accinge a fare, appare l’articolo sul pericolosissimo fascismo, guarda caso questi con le braccia alzate appaiono sempre al momento giusto per i fessi che abboccano

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.