Baronissi ecco la “Città della Medicina”. De Luca inaugura lavori: “E’ un simbolo “

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
”La “Città della Medicina” è un esempio per tutta Italia. Investire in questa opera significa investire nei cervelli, nella ricerca, nella formazione, motori indispensabili per far ripartire l’Italia”. Così il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca ha “battezzato” questa mattina l’avvio dei lavori di Città della medicina, attrattore per l’insediamento di nuove aziende biomedicali sul territorio.

Il Rettore dell’Università Vincenzo Loia ha già annunciato l’interesse di imprenditori italiani e stranieri pronti a investire. I lavori – come illustrato dal sindaco Gianfranco Valiante – cambieranno il volto della città. Tra le novità più importanti, la realizzazione di un’arteria stradale di collegamento di circa 2,4 km tra via fondo Pagano e via Allende a doppio senso di circolazione con pista ciclabile, la realizzazione di sottoservizi, una bretella di accesso diretto all’area sportiva del Campus di Baronissi, due aree parcheggio per oltre 300 auto e un tapis roulant di collegamento tra la metropolitana e l’Università. Tempi di realizzazione un anno e mezzo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. tutto molto bello ma il tapis roulant mi pare una fesseria, sinceramente.

    Richiede molta energia e continua manutenzione, non penso che si siano fatti bene i conti.

  2. Stima per il sindaco Valiante ma gli consigliere di intrattenere rapporti con persone coerenti e serie per non intaccare la propria reputazione.

  3. De Luca va e fa benissimo … vedi articolo di report del 01.06.2020… lo sceriffo si è fermato ad Eboli……

  4. Tapis roulant una cacata…. serve bretella ferroviarua.. possibilmente interrata i parzialmente interrata…
    Strada a 2 corsie x fare che? Aumentare traffico e smog?

  5. Un tapis roulant diventerebbe un pezzo di metallo inutile in pochi mesi, non è adatto all’aperto e non è adatto per tratti cosi lunghi. Considerate l’effetto di pioggia, foglie e sporco su un meccanismo di quel genere.

    Fate 2 navette su binario a ciclo continuo con incrocio al centro, i tram esistono da più di un secolo e funzionano alla grande.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.