No ai cafoni della Movida: bottiglie e rifiuti abbandonati ovunque

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
No ai cafoni della movida. E’ l’appello che si leva da più parti dopo il video postato sulla pagina facebook ‘Solo per chi ama Salerno’ e che mostra i resti di una notte di baldoria e inciviltà nel cuore della città tra Comune, Questura, Via Roma e Lungomare Trieste.

La mala movida ha lasciato il segno ieri ed oggi lo sfregio era evidente: ovunque bottiglie vuote lasciate a terra, cartacce, buste. In molti chiedono di utilizzare le telecamere per stanare i colpevoli che ‘sporcano’ la città di Salerno.

I responsabili della pagina facebook ‘Solo per chi ama Salerno’ scrivono: “Purtroppo per molti la movida non e’ un momento di aggregazione divertimento dialogo arricchimanto umano e culturale…ma solo l’occasione per dare sfogo ai peggiori istinti anmaleschi e alla profonda cafonaggine che si manifesta con il danneggiare i luoghi dei loro stessi incontri!
Video dell’amico fan “Giovanni Capuano”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. chiamate i gestori e fategli pagare la pulizia delle strade, o ancora meglio…fatele pulire a loro, così imparagno a sfruttare i giovani facendoli ubriacare per arricchirsi . Se sono sballati cosa vi aspettate dai giovani della movida ??? Civiltà…mahh possibile che non li chiudano ancora sti locali

  2. Ma di che vi lamentate che sono anni che va avanti questa storia. Azioni concrete non video. Questo dovreste fare.

  3. E poi non ha ragione De Luca…e ci sono pure gli idioti che si lamentano che dopo le 22 non si possono vendere alcoolici da asporto…basta! De Luca x tutta la vita!

  4. Teppisti i ragazzi, e avidi gli imprenditori che organizzano la bancarella in strada davanti al locale dove fanno cocktail al distillato di fogna.

  5. Sti titoli di giornale e ste chiacchiere da debosciati. Dovunque le strade vengono sporcate, poi passa il servizio di nettezza urbana la mattina presto e tutto ritorna come prima. Purtroppo, nella nostra città questo servizio non è frequente ovunque.

  6. Nei giorni di quarantena Salerno era pulitissima,neanche una carta a terra,quindi non diamo sempre la colpa a chi lavora per mantenerla pulita. Meglio che queste bestie stavano a casa.

  7. nei paesi civili i netturbini trovano a terra solo le foglie secche degli alberi.

  8. la penso come tizio 60. Salerno era tornata una città pulita. La classifica degli sporcaccioni è la seguente: 1) pizzerie e cuopperie; 2) supermercati; 3) bar e ristoranti

  9. c’è da dire che in molti posti non c’è neanche i contenitori x la raccolta vedasi mercatello traversa Galilei dove i ragazzi mangiano il me Donald, pur volendo mettere i rifiuti da qualche parte non c’è un contenitore adeguato e la domenica mattina trovi tutto vicino ad un bidoncino piccolo, qualcuno mi dirà ma perché non possono portarlo a casa? ed anche questo è vero, però sarebbe meglio tenerli in zona i raccoglitori dei rifiuti

  10. In tutte le città d’europa le istituzioni non pensano solo a vietare qualsiasi cosa (vetro, limiti orari, plastica,etc), ma rafforzano i servizi per la collettività, più netturbini, più mezzi moderni, orari notturni, più cestini. Qua si sanno solo lamentare questi quattro vecchi sotto i video e gli articoli e la colpa e sempre o dei giovani o dei locali e dei cafoni di turno, ma anzichè rompere e distruggere sempre, trovatevi un hobby una distrazione.

  11. ma veramente??? ottima soluzione statevi tutti chiusi a casa, cosi non vedete neanche quante bottiglie lasciano in giro!!!
    ormai siamo alla follia

  12. tutti quelli che si lamentano dei giovani o dei locali sono sicuramente dipendenti pubblici o comunali, con lo stipendio sicuro a fine mese!!!

  13. DIRE CHE DEVONO OCCUPARSI I GESTORI DEI LOCALI DELLA PULIZIA DELLA STRADA É UNA FESSERIA PERCHÉ CON LE LORO TASSE GIA PAGANO GLI SPAZZINI E ANCHE MOLTI DI VOI CHE STATE A CASA COMODI DA INIZIO MARZO ANGRATTARVI CON LO STIPENDIO ASSICURATO

  14. Chi prende le difese dei zozzoni e maleducati,non ha capito il senso del mio precedente commento. Non sono uno stipendiato e lavoro dalle 7 alle 22 quando mi và bene. Vedere ieri mattina le panchine sgangherate che stanno sul pennello piene di cartoni di pizza e bottiglie di birra,non è bello.Che poi il comune non provveda a fornire la città di contenitori sufficienti,non ci autorizza a lasciare di tutto per strada. Poi magari condividete pure il pensiero della Greta e vi indignate se la spiaggia e il mare fanno schifo.

  15. Di nuovo: Il problema e’ salerno pulita. Ogni volta che vedete un operatore in giro a farsi i fatti suoi, sgridatelo come fate con i ragazzi che giocano a pallone senza mascherina -.-. Altrimenti cucitevi quella bocca e facit i cess

  16. E’ come se il mondo in cui viviamo l’ abbiamo creato noi, e non siamo noi che stiamo vivendo nella societa’ creata dai post-mussolini che ancora dicono: ah quando c’ era il duce -.-‘

    I giovani di oggi non hanno un futuro per colpa di chi e’ venuto prima, che ha mangiato soldi e beni per le prossime 10 generazioni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.