Salerno: aggredito conducente di un bus sulla linea 2 (Ligea – Sordina)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Ieri, infatti, si è verificato l’ennesimo e vile tentativo di aggressione ai danni di un conducente sulla linea 2 (Ligea-Sordina) delle ore 10:20, al quale va tutta la nostra solidarietà.

Nel pieno rispetto del distanziamento sociale e delle linee guida della Regione Campania, mentre effettuava il suo servizio verso il capolinea è stato bloccato ed assalito da un gruppo di utenti e grazie alla sua professionalità e la sua calma si è evitato il peggio.

Le Organizzazioni Sindacali Filt Cgil (G. Arpino), Fit Cisl (E. Monetta), UilT (F. D’Amato dip reg) e Ugl-Fna (C. Rubino), denunciano, ancora una volta, la non applicazione da parte della società in indirizzo sia dell’ordinanza n° 48 che della successiva n° 54 le quali, precisano la riattivazione dei servizi al 100% per le Aziende del TPL.

Il continuo diniego da parte dell’azienda, l’ulteriore riduzione dei servizi nelle prime monte e sui turni serali e la forte limitazione di orari che si registra sulle zone collinari, sta mettendo a serio rischio la sicurezza dei conducenti e dei viaggiatori.

In questo scenario, tutte le azioni messe in campo dalla Regione Campania per tutelare i lavoratori del settore, ma soprattutto l’utenza vengono vanificate dai comportamenti aziendali che creano rabbia sia tra i dipendenti, che oltre le aggressioni subiscono decurtazioni dei salari, sia tra i clienti del tpl che ormai quotidianamente si scagliano contro azienda e Regione.
Pertanto ribadiamo e reiteriamo un forte intervento della Regione Campania per garantire la piena sicurezza dei conducenti ed il pieno diritto alla mobilità degli utenti.

Nelle more chiediamo i sindacati chiedono un incontro a Sua Eccellenza Prefetto di Salerno per garantire, lo svolgimento in piena sicurezza del servizio di TPL nel pieno rispetto del distanziamento sociale cosi da evitare al minimo i contagi in un momento di grande crisi epidemiologica che ha colpito non solo il nostro paese ma tutto il Mondo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Ma se non fanno un cazzo saltano le corse sempre sciopero mai in orario parlano solo a telefono ogni tanto le prendono che c’è di strano

  2. La violenza va condannata a prescindere. Ma come si permette cubano a sminuire l operato degli addetti al servizio pubblico. Cosa direbbe lei se venisse picchiato a lavoro?

  3. La mamma degli imbecilli è sempre incinta… Chissà il cubano quanti fratelli ha❓

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.