Droga: Tofalo, Salerno oggi più sicura e pulita grazie a Carabinieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
“Oggi la città di Salerno è ancora più sicura e pulita. Grazie ai Carabinieri del Comando provinciale di Salerno, guidato dal Colonnello Gianluca Trombetti, è stato eseguito nelle province di Salerno, Cosenza e Trento un provvedimento cautelare emesso nei confronti di 38 persone indagate per associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.

La brillante operazione nasce da un’indagine avviata nel 2017 dalla Compagnia di Salerno, oggi al comando del Maggiore Adriano Castellari”, lo scrive in una nota il Sottosegretario di Stato alla Difesa Angelo Tofalo, “Un risultato importante che conferma ancora una volta la determinazione e la capacità di inquirenti e investigatori nell’azione di contrasto al traffico illecito di droga. Il ruolo dell’Arma dei Carabinieri e la loro presenza attenta e costante sul territorio sono garanzia per la sicurezza e la tutela dei nostri cittadini”.

I destinatari dell’odierno provvedimento sono

CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE 1. Persico Ciro cl. 1960, pluripregiudicato; 2. Iannone Luigi cl. 1989, pregiudicato; 3. Caracciolo Gennaro cl. 1981, pregiudicato; 4. Cerrito Patrizio cl. 1989, pregiudicato; 5. Galasso Federico cl. 1995, pregiudicato; 6. Siniscalchi Eugenio cl. 1991, pregiudicato; 7. Persico Antonio cl. 1963; 8. Iavarone Raffaele cl. 1982, pregiudicato; 9. Noschese Antonio cl. 1944, pregiudicato; 10. Natella Mauro 1992, cl. pregiudicato; 11. Fruncillo Alfonso cl. 1987, pregiudicato; 12. Amato Salvatore cl. 1994, pregiudicato; 13. Sica Michele cl. 1994, pregiudicato; 14. Frasca Roberto cl. 1991, pregiudicato; 15. Grimaldi Fabio cl. 1985, pregiudicato; 16. De Sio Maurizio cl. 1990, pregiudicato;

ARRESTI DOMICILIARI 17. Calonico Matteo cl. 1976, pregiudicato; 18. Rispoli Gerardo cl. 1985, pregiudicato; 19. Pumpo Vittorio cl. 1966, pregiudicato; 20. Vinciguerra Salvatore cl. 1976, pregiudicato; 21. Ventre Ugo cl. 1964; 22. Vassallo Antonio cl. 1959, pregiudicato; 23. Molinaro Alessio cl. 1998; 24. Casaburi Fabio cl. 1998; 25. Spisso Angelo cl. 1973, pregiudicato; 26. Galluzzo Serena cl. 1996; 27. Landi Maria Rosaria cl. 1983; 28. Avallone Luca cl. 1975, pregiudicato; 29. Sasso Franco cl. 1963, pregiudicato; 30. Maisto Stefano cl. 1988, pregiudicato; 31. Vicinanza Bruno cl. 1992, pregiudicato; 32. Ragosta Salvatore cl. 1986, pregiudicato; 33. Mariano Vittorio cl. 1971, pregiudicato; 34. Mainolfi Luigi cl. 1987, pregiudicato; 35. Nuvoli Francesco cl. 1983, pregiudicato; 36. De Sio Mariano cl. 1998, pregiudicato; 37. De Sio Fabio cl. 1997, pregiudicato; 38. Attanasio Raffaella cl. 1996;

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. mà presentiamo Costa!….uah uah uah auh..ma neanche Machiavelli…!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.