Salerno: torna la melma nera in spiaggia a Santa Teresa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
La spiaggia di Santa Teresa invasa dalla melma nera. A segnalare il disastroso fenomeno, il gruppo facebook “Figli delle chiancarelle”, sempre molto attivo quando si parla dei temi ambientali della città.

“E’ la stessa melma nera che segnalammo a fine novembre 2019. Quella che, stando alle analisi effettuate dall’arpac, ha valori di idrocarburi 5 volte superiori al limite massimo previsto dalla legge”, il lapidario commento di Mimmo Donadio Florio affidato ai social.

Gli scatti eloquenti con l’arenile invaso dagli agenti inquinanti sono stati inviati anche all’amministrazione comunale, con l’obiettivo di avviare le indagini ed effettuare i prelievi.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Fin quando lasceranno che i chiancarellari la possano frequentare sarà sempre così.
    O forse sono tutti i Salviniani e Melonari che si sono ritrovati su questo arenile.
    Liberare Salerno dalla melma

  2. Il commento di 6.24 è proprio frutto di un idiota!
    Ti 6 svelato per quello che 6 veramente, una melma, ma che c’entra con l’inquinamento quello che hai scritto?
    E poi mi sembra più verosimile che quell’area venga frequentata da punkabestia zecche, se proprio vuoi fare politica!
    Ma poi ancora con Salvini, de luca, questo o quello? Ma ancora non è chiaro che sono tutti uguali e che son tutti la stessa melma? (Giusto per restare in tema)
    P. S.
    Redazione del New York time, ma come si fa a pubblicare commenti insulsi come quello di sopra? Aaaa, capisco, basta che parlano male degli altri e NON di megaloman ed è tutto ok! Miseria

  3. SIAMO NEL 2020 E NON SI RIESCE AD INDIVIDUARE CHI SCARICA QUESTE PORCHERIE IN MARE? MI SEMBRA ASSURDO OPPURE VOLUTO DA QUALCUNO. QUI SI TRATTA DI SALVAGUARDARE LA SALUTE DI TUTTI NOI E DEI NOSTRI FIGLI PERCHE’ QUESTO è UN ATTENTATO VERO E PROPRIO ALLA SALUTE DEI CITTADINI

  4. Ma i cartelli con scritto divieto di balneazione nessuno li vede?il COMUNE perché non vigila?…..che presa per i fondelli è…..,da parte del COMUNE che dovrebbe vigilare o rendere la spiaggia è il mare pulita.se no i cartelli del divieto che ci sono fare?

  5. Ma quale melma..questi sono fanghi termali con proprietà molto salutari …tra un po santa Teresa diventerà stabilimento termale internazionale….venite a provare i nuovi fanghi neri e rossi…buona vacanze salernitane

  6. Aprite le indagini, fate analisi dei campioni e tutto il necessario per continuare a far finta che il porto non sia il problema..
    Proprio questo inverno una nave/chiatta si è occupata del fondale del porto commerciale, come? Entrava ed usciva continuamente dal porto al centro del golfo di salerno qualche mese / settimane e la melma è tornata a riva.. Quindi la nave/chiatta che faceva? Spostava merda.
    A breve avremo l aereoporto e lanceremo nello spazio i rifiuti, siate fiduciosi siamo in buone mani, quelle di Gallozzi xD

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.