Eventi: a Salerno tappa per Sarah Jane Morris con i Solis String Quartet

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, la quarta diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il forte sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano, presenta 130 eventi, per un calendario di un mese, distribuiti in 19 luoghi tutti all’aperto con una sola eccezione: il Teatro di San Carlo.

Prima tappa fuori porta di quest’edizione 2020 è la città di Salerno che ospiterà domenica 5 luglio presso il Duomo uno spettacolo della sezione Musica, “Ho ucciso i Beatles” (produzione International Music Arts) scritto da Stefano Valanzuolo. Un atto unico per la regia di Pierluigi Iorio che ha per protagonisti insieme alla cantante britannica Sarah Jane Morris il quartetto d’archi campano dei Solis String Quartet, accompagnati dalla voce recitante dell’attore Paolo Cresta.

E ancora il 27 luglio nel Cortile del Teatro Ghirelli, in Viale Antonio Gramsci, alle ore 21 si rinnova l’appuntamento in città con la Festa dei Teatri Salerno (ftS)-Culture per la socialità, ideata e diretta da Marco Dell’Acqua e realizzata in collaborazione con Associazione Culturale Teatri di Popolo e Dipartimento Salute Mentale (DSM) ASL Salerno.

L’evento – che ha per sottotitolo di quest’edizione Manifesto di Cittadinanza VentiVenti – vedrà insieme sul palco attori, allievi attori, danzatori, musicisti e docenti per stimolare una riflessione critica sulla bellezza, sulla solidarietà e sul lavoro comunitario volto alla difesa dei diritti di tutti.

I ticket saranno acquistabili online attraverso il sito della manifestazione  napoliteatrofestival.it, e in 26 punti vendita autorizzati in Campania, tra cui a Salerno le agenzie di viaggi Buenos Dias Viaggi by Suramerica in Via G. Battista Amendola 61 e Milagro Travel in via Diaz 21.

Durante il Festival il pubblico potrà comprare i biglietti anche presso i botteghini allestiti nei luoghi di spettacolo, previa disponibilità, a partire da due ore prima per gli eventi in regione e un’ora prima dell’inizio di quelli a Napoli.

Il Napoli Teatro Festival Italia si pone come organismo di crescita culturale e sociale, e in tal senso favorirà la partecipazione del pubblico continuando a proporre un’oculata politica di prezzi, con biglietti popolari (da 8 a 5 euro) e agevolazioni assolute per le fasce sociali più deboli. Il ricavato dello spettacolo “Ho ucciso i Beatles” – come degli altri inseriti nella sezione Musica – sarà devoluto in beneficenza all’Istituto nazionale tumori “Fondazione Pascale” di Napoli.

Per info: biglietteria@napoliteatrofestival.it

BIGLIETTI
Intero € 8 / Ridotto under 30 e over 65 € 5
Letteratura € 5
Concerti al Cortile delle Carrozze di Palazzo Reale € 5
Cinema € 4
Gratuito diversamente abili con un accompagnatore e pensionati e titolari di assegno sociale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.