Concessioni demaniali e trasporto marittimo: pioggia di indagati in Costa d’Amalfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sottufficiali della Guardia Costiera, ufficiali in quiescenza ma ancora influenti nel loro ambiente e imprenditori e consulenti del settore marittimo hanno subito ieri mattina perquisizioni in abitazioni e uffici da parte della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera di Napoli che hanno sequestrato documentazione cartacea e informatica attinente ai temi di indagine per le ipotesi di reato di corruzione. Si tratta di “corpi di reati” e di “cose pertinenti ai reati”. Perquisizioni scattate a seguito della consapevolezza dimostrata dai protagonisti delle indagini di essere sospettati e monitorati. La Polizia Giudiziaria, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, ha agito in diversi comuni della Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina, oltre a Napoli, Salerno, Avellino e in provincia di Messina.

Dalle concessioni demaniali al trasporto marittimo e i servizi turistici, è finito tutto nel mirino della Procura Antimafia di Napoli, con il pm Giuseppe Cimmarotta ed Henry John Woodcock. Il mandato della Guardia di Finanza – come scrive il quotidiano Metropolis oggi in edicola – ha spinto i militari a setacciare gli uffici dell’Unità Operativa Dirigenziale trasporto marittimo e demaniale, ricercando mail, file, atti e qualunque prova tangibile relativa alle concessioni demaniali dalla Costa d’Amalfi a Sorrento, Capri e Torre Annunziata, passando anche per le abitazioni dei funzionari.

Nel dettaglio, le indagini vertono su probabili accordi tra imprenditori e uffici al fine di ottenere la proroga delle concessioni demaniali tramite mazzette o affini. Dunque si pensa alle accuse di corruzione, traffico d’influenze, turbativa d’asta e falso ideologico.

Fonte Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.