Le proposte della Confesercenti Eboli per applicare la riforma del commercio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ecco le proposte della Confesercenti Eboli per applicare la riforma del commercio in una nota inviata al primo cittadino ebolitano:
Gentile Sindaco, si legge nel comunicato, in seguito al nostro primo incontro dello scorso 27 aprile verificato che nello stesso non e’ stato possibile verbalizzare , ci preme renderle per esteso le proposte della nostra confederazione al fine di sostenere e rilanciare il tessuto della nostra città e cogliere nello stesso tempo gli spazi di modernizzazione che si aprono:

– Creazione di un fondo per i fitti commerciali per le imprese in difficoltà e/o morosi.Lo stesso dovrebbe intervenire in maniera temporanea solamente per una quota parte non più del 30/40% e per un periodo limitato max 2/3 mesi.
Potrebbe essere utilizzato anche per prevenire fenomeni di usura già presenti nel tessuto commerciale..Non crediamo che vada utilizzato per piccoli interventi tipo sostegno alla sanificazione obbligatoria per le nostre attività , perderemmo una voce strategica disperdendo in mille rivoli interventi ben più decisivi e motivati.
-Tariffe di competenza comunale con riduzione consistente per il 2020 e successivo bilancio 2021.
Riduzione addizionale IRPEF al minimo di legge e/o cancellazione per i prossimi esercizi. Rateizzazione massima per i tributi già in corso.
– Spazi pubblici gratuiti per gli esercizi pubblici che si vedranno ridurre in maniera sostanziale i posti nelle proprie attività. Concessione gratuita di pari spazio esterno rispetto a quello ridotto negli spazi interni per ragioni precauzionali. Laddove non fosse possibile negli spazi pubblici, verifica anche singolarmente su eventuali spazi privati concedendo agli stessi privati disponibili pari forme di sgravio tributario.
– Azzeramento quota a carico famiglie o riduzione consistente per asili nido.
– Pedonalizzazione totale centro antico. Eventuali chiusure parziali non aiutano a fare questo passo in direzione della innovazione e promozione dello stesso pezzo di territorio.Il Covid-19 si diffonde più facilmente ove l’aria e’ più inquinata.
– Rifiuti : sgravio al massimo possibile per le imprese che differenziano e consegnano direttamente all’isola ecologica. Il concessionario ridurrebbe i costi in maniera più che sostanziosa impegnando meno risorse umane e avendo immediatamente rifiuti ben separati.
–  Istituzione tre/quatto spiagge pubbliche attrezzate al fine di consentire ai cittadini meno abbienti di godere della risorsa mare  con utilizzo per le misure di precauzione di percettori di reddito di cittadinanza, protezione civile, guardie ambientali. Ricorderà che abbiamo già annunciato che ci opporremo a tentativi di privatizzazione delle spiagge pubbliche ricorrendo in sede amministrativa e ordinaria..
– Modifica urgente del regolamento di polizia urbana e ripristino di una vera pattuglia annonaria. Abbiamo già da settimane esempi  di speculazione sui prezzi. Avremo necessita di controlli precisi , amministrativi, alimentari. Abbiamo ancora più necessita di sicurezza alimentare e amministrativa. Va aumentato l’orario di servizio almeno fino alle 23,30.
– Istituzione reale ufficio turismo comunale che sappia indirizzare, consigliare, elaborare, governare.Avremo i voucher famiglia per il turismo, non possiamo più permetterci che i soli privati, singolarmente si occupino della promozione del territorio.
– Piano digitalizzazione della città per consentire ai cittadini di dialogare da casa con la pubblica amministrazione . Crown founding con il coinvolgimento degli istituti di credito locali  e delle imprese più rappresentative.
– Pista ciclabile nella zona pianeggiante della città e bike sharing per ridurre utilizzo di automobili private per le quali e’ previsto un congruo aumento di utilizzo.
– Proposta adozione di una scuola nell’area più degradata e povera ai grandi player del mondo informatico e dei software.
Creazione di un app cittadina per le consegne a domicilio.
– Banca del tempo per aiuto agli anziani.
– Manutenzione immediata, nel dettaglio di tutti gli istituti scolastici per rendere immediatamente fruibili tutte le scuole e iniettare liquidità nel tessuto economico cittadino senza obbligo di gara unica per velocizzare procedure e sostegno alle piccole imprese locali.
– Tavolo con imprese locali del settore agricolo per la creazione di un vero e certificato circuito a metro zero.
– Orari della città modificati. Avremo uffici che lavoreranno solamente su appuntamento, si renderà necessario avere nuovi e più flessibili orari. La necessita’ riguarderà non solo il Comune ma tutti gli uffici pubblici presenti sul territorio.Il Comune dovrà promuovere tavoli urgenti di modifica.

Ci aspettano scelte epocali. Abbiamo bisogno di una visione ampia. Siamo persuasi che avrà il coraggio e la forza di perseguirli.

Nota di Confesercenti territoriale Eboli Donato Santimone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.