Salerno: pizzo sulla sosta, Vigili multano parcheggiatori abusivi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Parcheggiatori abusivi nel mirino dei vigili urbani. È accaduto in settimana nei pressi del Polo Nautico dove gli agenti del reparto motociclisti hanno elevato due multe da 500 euro a nei confronti di due parcheggiatori. Per uno di loro verbale di 400 euro per non aver indossato la mascherina come previsto da ordinanza regionale anti Covid.

Un altro parcheggiatore è stato sanzionato con verbale di 500 euro in zona movida. Per altri due parcheggiatori è scattato il verbale in zona Torrione. Per tutti gli abusivi gli agenti del repartomotociclisti hanno richiesto anche l’emissione del Daspo da parte della Questura. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Si puliranno allegramente il culo con queste multe. Multare un abusivo: è una delle cose più stupide che abbia mai sentito in vita mia. Fare le multe a tossici subumani ahahahah , grazie per questa perla.

  2. I solerti motociclisti, compresi il signor Sindaco, quei tre che presidiano piazza Amendola non li vedono mai?
    E dai, su, un po’ di buona volontà…
    Sotto il Comune e davanti la Questura, tra l’altro…

  3. C’è ne uno da anni all’ingresso della spiaggia libera adiacente alla Baia che ha occupato e privatizzato tutto il marciapiede e chiede il pagamento del posteggio alle moto. Il suo turno di lavoro termina alle 17,00.

  4. C’è ne uno da anni all’ingresso della spiaggia libera adiacente alla Baia che ha occupato e privatizzato tutto il marciapiede e chiede il pizzo/pagamento del posteggio alle moto. Il suo turno di lavoro termina alle 17,00.

  5. elevare una contravvenzione e’ uno spreco di carta e tempo non hanno nulla da perdere e non la pagheranno mai,ma questa metodologia usata dai vigili ci fa capire che hanno armi spuntate ovvero non possono farci niente,altra musica sarebbero gli arresti e vedete che questi soggetti hanno anche il reddito di cittadinanza altra perla dei 5 stelle…………che geni a settembra ne vedremo delle belle.

  6. In galera li dovete buttare a queste persone, altro che multa. Oppure li attaccate mani e piedi con le catene ad un palo, a pane e acqua e pure qualche frustata. Ci vuole ordine e disciplina, le mele marce vanno al macero, o vanno date ai porci……

  7. Davanti alla questura (di fronte a via Roma) c è un parcheggio €2,50 l ora…ed in più i parcheggiatori abusivi! Con la questura aperta eh…li vedono e se ne fregano! Incitano i cittadini a pagare loro e non il parcheggio “TANTO NESSUNO CONTROLLA” dicono……..

  8. Le aree dinanzi al cimitero pullulano di parcheggiatori abusivi. I vigili dove sono ? A chiacchierare al cellulare ?

  9. Il parcheggiatore accanto alla baia non mi ha mai chiesto soldi. Grazie a lui c’è ordine nel posteggiare le due ruote in quel piccolo spazio riescono a parcheggiare in tanti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.