De Luca: “Gli ospedali Covid diventano flessibili. Pronti in caso di un contagio-bis”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
L’annuncio è stato dato direttamente dal governatore Vincenzo De Luca: “Manterremmo gli ospedali dedicati al Covid ma avremo flessibilità. Saremo pronti, nel caso di una seconda ondata, a riconvertirli in ospedali Covid in 48 ore”. Il presidente della Regione Campania – come scrive il quotidiano “Le Cronache” – ha anche assicurato che “rimarranno attive alcune strutture riservate al virus a Caserta, Salerno o Napoli. Ad esempio l’ospedale modulare dell’ospedale del Mare di Napoli resterà dedicato al Covid”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Giusto … come ha detto report trasmissione di Rai tre del 01.06.2020…….da vedere il servizio Lo Sceriffo si è fermato ad Eboli….

  2. Questi reparti COVID, specialmente a Napoli durante l’emergenza, non erano nemmeno operativi.
    Mentre c’erano interi reparti vuoti ed utilizzabili, si è voluto fare propaganda spendendo soldi pubblici inutilmente.
    Fortunatamente in Campania, ed al sud in generale, il virus ci ha evitato, altrimenti sarebbe stata una tragedia.
    Sanità da incubo ed amministratori cabarettisti.
    Continua a fare propaganda distorcendo la realtà.
    Altri amministratori del sud hanno gestito il periodo di emergenza in maniera sobria e professionale ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    Da noi invece caccia ai cinghialoni con il lanciafiamme……
    Che gentaglia….
    E c’è ancora qualche ebete parassita che ancora da credito al Salvatore della Patria detto Papino.

  3. Maa runner e salernitano verace, tutti sti fatti ma a voi chi ve li dice? E stT semp a rompere il caxxo, fatevi una passeggiata ogni tanto.

  4. La cosa assurda è che ormai in Campania gli unici ad aver aperto veramente gli occhi su quest’uomo siamo noi Salernitani, i primi a cui è stato venduto fumo per decenni.

  5. per troppi informati
    ma tu la vedi la televisione, REPORT, leggi i giornali, vai su internet , o pensi solo a farti na camminata .. e come dice totò vogliamo perdere tempo e perdiamo tempo

  6. per di caverna
    ogni tanto cambia disco ma giusto per fare qualche cosa di diverso sei diventato stantio vatti a fare na camminata se scrivi sempre le stesse cosa

  7. Ci sono ancora 4-5 ebeti parassiti che sostengono Papino.
    Attendono l’aiutino.

  8. 09:36, e tu piuttosto che pensare se sono fatti veri o meno (e sono veri, lo confermo pure io, basterebbe leggere i giornali lontano dai titoloni), stai ad accusare Runner e Sal verace?? Vedi il problema dove sta? a te non interessa il fatto, grave, ma la questione politica o di facciata.

  9. 17.49 il gas che avete impsto voi nazisti delle museruole, che avete ridotto l’Italia a un campo di concentramento? parli di quello? hai ragione! meno male che lo ammetti almeno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.