La tragica fine di Ida, il figlio 21enne è indagato con l’accusa di omicidio stradale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Svolta choc nelle indagini per la morte di Ida Bocchino, la 43enne originaria di Barcigliano ma residente a Castel San Giorgio. Il figlio 21enne, Ciro Rinaldi – come scrive il quotidiano “Il Mattino” – risulta iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Nocera Inferiore con l’accusa di omicidio colposo. Il ragazzo è ancora in ospedale fuori pericolo, ma in grave stato di choc per la fine della madre. Le indagini puntano a capire perché l’auto sia finita nel burrone sulla via Bracigliano-Siano. Ieri a San Giorgio l’addio alla vittima.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.